Vicini…anche troppo di Scarlett Reese

Trama Kevin e Vicky si conoscono da sempre.

Obbligati a stare insieme ancora prima di venire al mondo, per l’amicizia indissolubile che ha legato le loro madri sin da ragazzine, si odiano tanto.

Vicini di casa, compagni di classe e con gli amici in comune per loro star lontano è praticamente impossibile, anche se entrambi non desiderano altro.

Sapranno starsi lontano quando finalmente la vita gliene darà l’opportunità?

Vicini… Anche Troppo

Recensione della Queen – Vicini Anche Troppo nuovo Self Pubblishing uscito il 4 dicembre dell’autrice Scarlett Reese.

Fairhope Alabama, Kevin e Vicky sono costretti fin dalla nascita a sopportarsi a vicenda perché le loro madri, migliori amiche da sempre, si sposano e decidono di vivere in una villetta bifamiliare con relativo balcone e giardino in comune. Fin da piccoli i due ragazzi sono l’incubo uno dell’altra e ne combinano di tutti i colori, facendosi i dispetti più assurdi, dal seppellimento dell’orsacchiotto preferito di lei alla sparizione di Tango, il gattino tanto amato da Kevin.

Adesso i due ragazzi hanno diciassette anni e frequentano la stessa scuola, e niente è cambiato nel loro rapporto, infatti non perdono occasione di punzecchiarsi. Kevin Brighton fa parte della squadra del liceo di football, occhi scuri e sorriso malizioso, fa girare tutte le ragazze al suo passaggio tranne quella che più gli è vicina. Victoria Carter è una biondina molto socievole e ben voluta da tutti, occhioni chiari e una faccia d’angelo che nasconde molto bene il suo caratterino diabolico sfogandolo di nascosto solo con il suo acerrimo nemico.

Quindi sono diciassette anni che il nostro odio si fortifica giorno dopo giorno. Sento la vostra compassione e vi ringrazio, davvero, perché nessuno nella mia maledetta vita mi capisce. Ovviamente i nostri genitori non sanno quanto poco ci tolleriamo e ci obbligano a fare insieme ogni cosa possibile.

Ma un bel giorno fa ritorno in città Luke, cugino di Kevin e primo amore di Vicky e la situazione si fa più complicata. Kevin inizia a provare fastidio nel vedere suo cugino corteggiare con secondi fini la sua odiosa vicina di casa, e si interroga su ciò che questo possa significare. La goccia che fa traboccare il vaso, è l’episodio in cui il suo amico Dan gli chiede il permesso per invitare Victoria a uscire. Preso alla sprovvista da questi nuovi sentimenti contrastanti, la prende con passione e la bacia nel cortile della scuola, mandando in confusione entrambi.

La verità? Non è andata come mi aspettavo. Lho baciata per dimostrare a me stesso che lei non significasse assolutamente nulla per me e mi sono ritrovato con un desiderio asfissiante di possederla sulla porta della scuola. Ma non è normale, vero? Cioè, lei è Victoria, la ragazzina fastidiosa che mi faceva sempre mettere in punizione dai miei anche quando non avevo fatto assolutamente nulla. Quella che ha reso la mia vita un inferno. Lunica sulla faccia della terra capace di tirare fuori il peggio di me in ogni occasione, ora mi fa anche svegliare sudato e con uneccitazione implacabile, dannazione.

Vi lascio immaginare le peripezie che accadranno da questo momento in poi ai nostri giovani protagonisti. Ci saranno cose non dette, tradimenti non voluti e viaggi inaspettati, ma sarà l’amore a trionfare??? Non vi resta che sfogliare le pagine di questo romanzo e iniziare a immergervi nella loro travagliata ma dolcissima storia.

Devo dire che non conoscevo l’autrice e i suoi precedenti lavori, e dalla trama mi aspettavo la classica storiella tra adolescenti con i loro drammi che sembrano insormontabili, alle prese con i primi amori e le prime delusioni. Sono rimasta piacevolmente sorpresa nello scoprire un romanzo fresco e divertente, il linguaggio molto colorito mi ha fatta ridere dall’inizio alla fine rendendo tutta la storia degna di essere letta. Diciassette anni sono l’età dove bisogna vivere ogni esperienza con la spensieratezza che la contraddistingue assaporando ogni piccola cosa che la vita ci mette difronte. I nostri protagonisti hanno due personalità ben strutturate e l’autrice è stata in grado di farcelo percepire pagina dopo pagina, viviamo con loro i primi amori e le prime delusioni fino al culmine della loro storia dove c’è un crescendo di pathos da brividi sulla pelle. E’ un libro che spero abbia il successo e la visibilità che merita, perché la scrittura e la storia che ha creato la penna della nostra Scarlett arriva dritta al punto senza girarci intorno e sono le peculiarità che preferisco in un romanzo. Smeraldine spero di aver stuzzicato la vostra curiosità con questa recensione.

Alla prossima lettura insieme, baci dalla Vostra Queen


You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published.