Uscite settimanali dal 15 al 21 maggio

PUBBLICAZIONI DEL 15 MAGGIO


Più forte dell’amore di Ylenia Marini

Volume 1

Alexandra Morrison è in fuga da un passato maledetto che, da anni, la perseguita. Incubi notturni e talvolta a occhi aperti le rovinano l’esistenza togliendole qualsiasi speranza di rinascita.
Adam Collins, occhi di ghiaccio, tenebroso e arrogante, che vive solo per inseguire la sua passione anche a costo della vita, risveglia in lei, il dolore e la fragilità che la avevano portata sull’orlo dell’autodistruzione.
Alexandra capisce allora che, per essere libera di amare veramente, deve affrontare il suo passato e trovare il coraggio di esternare il suo terribile segreto. Inizia, così, un percorso di rinascita che a poco a poco la renderà forte anche per Adam convincendolo ad affrontare i demoni che hanno determinato fino ad ora la sua vita.
Ma cosa accadrà quando il loro amore, fatto di alti e bassi, si scontrerà con un destino crudele che potrebbe separarli per sempre?
Può il nero diventare bianco?


Vendetta di Bella J.

Sins of Saint Volume 1
Heartbeat Edizioni

Mila

Assassino. Mostro. Ladro.
Ecco cos’è. L’uomo che mi ha rapita. L’uomo che mi ha privato della mia vita. Non c’è modo di negoziare. Non c’è via d’uscita.
Dice che tutta la mia vita è stata una bugia. Gli credo.
Dice che ama le mie lacrime. Credo anche a questo.
E dice che quando gli darò ciò che vuole, mi lascerà andare…
Ma su questo so che mente.
Saint
Orfana. Guerriera. Misteriosa.
Ecco cos’è. La donna che ho preso. La donna che hanno tentato di tenermi nascosta, fallendo miseramente. Ora è proprio dove dovrebbe essere. Al mio fianco. Alla mia mercé.
Il sangue che scorre nelle sue vene mi appartiene. Per me, non è altro che un mezzo per un fine. Con lei otterrò la mia vendetta.
Non appena mi avrà dato ciò che voglio, la lascerò tornare alla sua miserabile vita. Ma per ora è mia e farò tutto ciò che è in mio potere… per spezzarla.

PUBBLICAZIONI DEL 17 MAGGIO


Se non fosse per te di Giovanna Mazzilli

Gonzalo De La Cruz è un uomo che ha tutto. È brillante, ha fascino, è riuscito a guadagnarsi una posizione di prestigio nel giornalismo spagnolo senza l’aiuto di nessuno, ed è abituato a ottenere sempre ciò che desidera. Niente lo spaventa, ma la morte di sua madre mina tutte le sue sicurezze. Un segreto che la donna gli ha tenuto all’oscuro scatena demoni con cui non credeva di dover mai fare i conti.
Lascia Madrid per recarsi a Milano, dove spera di vendicare il torto che ha aleggiato sulla sua famiglia. Pretende delle risposte, ed è disposto a tutto per averle, ma a volte le cose non vanno come ci si aspetta.
Accecato dalla rabbia rischia di commettere uno sbaglio a cui non può rimediare. Sconvolto per l’oscurità che non pensava di avere dentro, vaga senza meta per la città. Ed è in queste condizioni che conosce Dafne Forti, l’unica che sembra in grado di comprenderlo e calmare la sua collera. È bella da mozzare il fiato, empatica e intelligente, e da subito diventa per Gonzalo il frutto proibito, quello che per nessuna ragione si dovrebbe cogliere.
Tra loro inizia a bruciare un fuoco inesauribile, ma Dafne non è chi dice di essere e i segreti che nasconde potrebbero rovinare tutto in un istante…


La lettrice di nuvole di Antonella Enrica Gramone

More Stories

Mic, giovane speaker radiofonica, riceve in eredità il Petit carnet de nébulosité dell’eccentrica Michelle. Quali segreti del passato le svelerà il diario della sua zia francese per spronarla ad affrontare il suo affascinante collega e la sfida di una nuova trasmissione? La magia del cielo di Parigi l’aiuterà a realizzare il suo Cloud Factor?

“La lettrice di nuvole” è un romanzo sulla possibilità di trasformazione. Perché anche noi siamo come le nuvole, sempre in volo con le nostre emozioni verso i nostri sogni più belli.

 

 


Woby – Storia di un’amicizia di Patrizia Baglioni

The Pink Factory Publishing

Bobby, detto Woby, è un piccolo meticcio dalle zampe troppo corte e dalle sorprendenti virtù: è un leader, nonostante la gracile struttura fisica, è un eroe, nonostante l’innata tendenza alla pusillanimità. È distaccato come un gatto, ma anche un valoroso cane da caccia. Woby vive grandi avventure in compagnia dai suoi amici a due e a quattro zampe. Unico cane domestico in un branco addestrato alla ricerca, al riporto e all’inseguimento, ne combina sempre di tutti i colori.
Questa storia parla di animali, di uomini, di vita familiare e contadina, di natura ma soprattutto di un’amicizia più forte di ogni altra cosa, poiché Woby, come tutti gli amici pelosetti che incontriamo nella vita, si mette accanto a noi, ben attento a tenere il nostro passo.

 


Visioni di sangue di Nalini Singh

Psy Changeling Volume 2
Hope Edizioni

Addestrata fin da piccola secondo il gelido Protocollo Silence, Faith NightStar è all’improvviso tormentata da oscure visioni di sangue e di morte. Un brutto segno per chiunque, molto peggio per Faith, una Cardinal P-Psy, con l’eccezionale e rara abilità di predire il futuro. Ogni Psy previsore sa che la propria vita è minacciata da una inevitabile follia che sopraggiunge con gli anni, ed è per questo motivo che Faith vive costantemente monitorata, isolata in una sorta di gabbia dorata dalla quale produce le sue redditizie previsioni commerciali. All’inizio, Faith teme che le sconvolgenti immagini di omicidi siano solo l’esordio prematuro della sua malattia, questo finché sua sorella non viene assassinata proprio come nella sua ultima visione. C’è un assassino fra di loro e Faith è determinata a trovare le risposte che nessuno Psy assoggettato al Silence le darebbe. L’unica a cui può rivolgersi è la Psy rinnegata che ora vive con i mutaforma: Sascha Duncan.
Vaughn D’Angelo è un mutaforma capace di assumere le sembianze di un giaguaro ed è lui a trovare Faith, quando lei evade dalla sua prigione dorata per inoltrarsi nella foresta, in cerca di Sascha. Il giaguaro, guidato dall’istinto, vorrebbe rivendicare la rossa Psy da cui è immediatamente attratto, ma Vaughn è una Sentinella e la sua lealtà va al suo Branco e al suo Alfa, non di certo a una gelida Cardinal di cui non può e non deve fidarsi. Una Cardinal che, in ogni caso, non potrebbe ricambiare il suo desiderio, se non rischiando di spezzare gli ultimi fili della propria sanità mentale.


Aftershock di Emma Donati

Ever After Volume 2
Quixote Edizioni

Venire assolto per l’omicidio di Jamie non lo riporterà indietro. Syed può anche essere libero, ma ha perso il suo amante e il suo sub, insieme al suo senso del controllo, alla sua libido, ai suoi amici e al coraggio di infliggere il tipo di dolore grazie al quale Jamie fioriva. Perfino il suo appartamento altolocato non gli si addice più.

Dashiell è attratto dall’uomo affascinante che ha rappresentato in tribunale, ma si è ripromesso di non iniziare mai più una relazione con un altro playboy troppo sicuro di sé. Il suo prossimo fidanzato, se mai troverà qualcosa del genere, lo vedrà come qualcosa di più di un piano di riserva. E come potrebbe dare a un uomo come Syed ciò che vuole, in ogni caso?

Dashiell teme il giorno in cui Syed gli chiederà di sopportare più dolore di quanto lui possa gestire, mentre Syed si sforza di conciliare i nuovi sentimenti che prova verso Dashiell con quelli che ancora serba per Jamie. La loro relazione appena nata potrà sopravvivere alla scoperta che il nuovo sub di Syed potrebbe essere l’avvocato difensore dell’uomo che ha ucciso il suo precedente amante?

Jamie merita giustizia, Dashiell merita amore e Syed vuole essere colui che darà a entrambi questi uomini esattamente ciò di cui hanno bisogno.

PUBBLICAZIONI DEL 18 MAGGIO


Resilienza di Maria Claudia Sarritzu

Triskell edizioni

Athena si considera una persona resiliente, impermeabile alla sofferenza. Una dote fondamentale per chi, come lei, ambisce a diventare un bravo medico.
Ma quando, per superare un esame, viene costretta insieme ai suoi colleghi a prestare servizio presso il Glasgow Mental Hospital, le sue incrollabili certezze cominciano a vacillare. I pazienti ricoverati all’interno della struttura sono infatti ragazzi che, in seguito a un evento traumatico, hanno sviluppato comportamenti patologici. Creature fragili, apparentemente annientate dalla vita e incapaci di reagire alle avversità.
È qui che Athena conosce River, un giovane ombroso e schivo che rifiuta di parlare, comunicando solo attraverso un sintetizzatore vocale.
Per penetrare il suo muro di silenzio, Athena sarà costretta a mettersi in discussione, scoprendo che la vera resilienza non consiste nel fuggire dal dolore, ma nel viverlo fino in fondo, abbracciando le proprie fragilità e imparando a trasformarle in punti di forza.


Bridgerton – Amare un libertino

Serie Bridgerton Volume 6
Mondadori

Dopo anni di dissolutezze, il noto libertino Michael Stirling ha deciso di cambiare vita: è bastata un’occhiata a Francesca Bridgerton per farlo innamorare come non avrebbe mai creduto possibile. Peccato che Francesca stesse per sposarsi… Tutto ciò è avvenuto tempo fa. Ora Michael ha ottenuto il suo titolo e Francesca è libera, ma continua a vederlo solo come un caro amico. Fino a quando non si ritrova, quasi casualmente, tra le sue braccia appassionate.

 

 

 


Dove non esistono gli addii di Marzia Sicignano

Mondadori

Da quando suo padre, l’unica persona che le sia mai piaciuta al mondo, se ne è andato, Asia non fa che scappare. Ha smesso di essere la bimba sempre allegra e innamorata della vita che era per rifugiarsi dove niente e nessuno può arrivare, pensando che quello fosse l’unico modo per salvarsi. Dentro di lei il vuoto, un vortice nero che la inghiotte senza lasciarle spazio per respirare, e tanta rabbia. Una rabbia che piano piano la consuma e che è l’unica cosa che sente, quelle rare volte in cui sente qualcosa. Da quando suo padre se ne è andato, Asia ha deciso che non ha senso credere nel futuro, e soprattutto nell’amore. Perché, questo lo ha imparato presto, niente e nessuno sarà mai all’altezza dell’idea di amore perfetto che le ha instillato suo padre. E poi è tutta un’illusione: non è vero che dura per sempre. Non è vero che ti mette al riparo dalla sofferenza e dalla solitudine. Anzi. Alla fine le persone che ami se ne vanno sempre, e ogni volta si portano via un pezzo di cuore. E allora è meglio stare da soli e basta, non affezionarsi mai a niente. Poi però succede che nelle giornate tutte uguali di Asia piomba Claudia, lunghi capelli biondi e ricci, labbra sottili e un sorriso di quelli che portano le persone gentili. E i suoi propositi subiscono una scossa. Perché ogni volta che Asia incrocia il suo sguardo sente di non avere più il controllo di niente, nemmeno di se stessa. E allora, puntuale, torna la paura. E la voglia di scappare, di nuovo. Ma forse questa volta sarà diverso. Perché prima o poi bisogna concedersi la possibilità di emozionarsi, e di essere fragili. Di sentirsi vivi, anche se questo significa accettare il rischio di perdere tutto per un solo istante di felicità.


Di mondi diversi e anime affini di Raissa Russi e Mohamed Ismail Bayed

De Agostini

Si può crescere nella stessa città, camminare per le stesse strade, incontrare le stesse persone, ma vivere storie così lontane da sentirsi abitanti di due mondi diversi. Quella di Mohamed è la storia di un bambino che impara troppo presto a conoscere sulla propria pelle l’ostilità dettata dall’ignoranza, la cattiveria del branco e l’ipocrisia degli adulti. Un bambino dagli occhi grandi, pieni di sogni, che desidera provare quel senso di appartenenza e calore che ci fa sentire “a casa” e costruire un futuro migliore per sé e per la sua famiglia. Quella di Raissa è la storia di una bambina circondata da una bolla di amore e protetta da tutto ciò che è “diverso”, che si apre al mondo piena di curiosità e domande e vuole imparare a camminare sulle proprie gambe. Una bambina con un universo interiore vorticoso, che cerca una lente per mettere a frutto il suo talento e a fuoco il suo futuro. Due strade parallele che curvano l’una verso l’altra, sfiorandosi, fino ad arrivare a intrecciarsi e diventare una. Due anime affini che si riconoscono. Due “io” che diventano un “noi”. Perché, anche se si proviene da mondi diversi, si possono vivere le stesse emozioni: le paure, l’insicurezza, la fatica nell’accettazione di sé, la voglia di farcela, la capacità di sorridere, il desiderio di amare. Quella di Mohamed e Raissa è la storia di due ragazzi che si innamorano e affrontano insieme tutte le esperienze di una giovane coppia, scoprendo passioni in comune e quelle piccole diversità che ci rendono unici. Ma che imparano anche cosa significa lottare quotidianamente contro l’odio e i pregiudizi, e scelgono di non restare in silenzio, ma di usare l’autoironia come unica arma, trasformando le difficoltà in un’occasione di crescita personale e la loro storia in un punto di riferimento per tanti ragazzi e ragazze come loro. Per aprire insieme il primo capitolo di una storia nuova.

Il fiume del coraggio di Catherine Ryan Hyde
Amazon Crossing

In mezzo a una natura spietata, un’indimenticabile storia di coraggio e scoperta di sé

Ethan Underwood non avrebbe mai pensato di doversi mettere sulle tracce del padre scomparso tra le montagne. Ma, nonostante i suoi diciassette anni, sa di rappresentare l’unica speranza di salvezza per l’uomo che lo ha fatto soffrire e che ha tradito sua madre. Ad accompagnarlo per i monti del Blythe River Range, un’impavida vedova settantenne, una guida escursionistica e un ex attore. I giorni che lo aspettano lo precipiteranno in una realtà fatta di grandine, sentieri impervi, rapide impetuose e fatiche estenuanti che lo condurranno a chiedersi se suo padre non lo abbia ingannato per l’ennesima volta. Fino a rendersi conto che la sua ricerca ha assunto un significato più profondo. Perché in mezzo a quella natura spietata, Ethan scoprirà il proprio coraggio e riuscirà a uscire dal proprio guscio.

Anche l’usignolo. Vita di città, di bosco e di campagna di Niccolò Reverdini
Mondadori

L’inatteso ritorno a trent’anni su un luogo originario nella vita, rivelato una prima volta d’inverno, lungo rive d’edera e pervinca, dalla voce pausata del nonno. Le scoperte solitarie del bambino e gli agresti, sfrenati soggiorni del ragazzo, di fronte al continuum di vita e di morte che sempre ci porge la natura. L’andirivieni in bicicletta fra Milano e il Bosco di Riazzolo, quasi alle soglie della valle del Ticino. La prima formazione alla Capanna, le scelte e gli urti della vita, fino all’avvio della Cascina Forestina.

Un saggio narrativo en plein air, che descrive dal vivo i metodi dell’agricoltura biologica e il recupero di un bosco millenario, inserendoli nelle politiche dell’Unione Europea, volte a promuovere la biodiversità e la tutela dell’ambiente.

Il racconto accompagna il lettore di stagione in stagione, aderendo alla terra e alle colture, irrigate grazie a limpide acque sorgive, scaturite dai fontanili che raggiungono il fondo. Orti, prati, arnie, campi a riposo, rotazioni di cereali e leguminose, per un manto ogni anno variopinto e fecondo. Ma anche siepi e filari o sentieri che si perdono spesso nel folto, a piedi nudi, fra i carpini e i noccioli, dietro tracce di ricci e faine, mentre il ghigno di un picchio attraversa le fronde.

Spiccano, fin dal principio, l’accoglienza donata e ricevuta in cammino, le persone incontrate fra le opere e i giorni: il campionario del gran teatro di campagna.

L’autore attinge a fresche fonti letterarie, classiche e moderne, dialogando a tratti con esse riguardo a esperienze comuni e perfino allo stesso paesaggio.

Loveless di Alice Oseman
Mondadori

Georgia ama le storie d’amore. Tutte. Da sempre. E crede nella magia dell’amore raccontata nei film, nei libri e nelle fanfiction romantiche da cui è ossessionata. Eppure, a diciotto anni, non ha mai baciato nessuno e non ha mai avuto nemmeno una cotta di quelle folli. Ma, come le dicono i suoi migliori amici Pip e Jason, prima o poi anche lei troverà la persona giusta. Così si dice, no?

L’inizio dell’università, in una città che non conosce, lontana da casa, sembra l’occasione perfetta: incontrerà persone nuove, vivrà nuove esperienze e finalmente anche lei imparerà a godersi le farfalle nello stomaco di cui parlano tutti. E poi Georgia ha un piano. Con l’aiuto della sua esuberante compagna di stanza Rooney, che come lei ha una passione smisurata per Shakespeare, riuscirà a realizzare il suo sogno, forse. Ma quando finisce in mezzo a una personalissima commedia degli errori che crea il caos tra i suoi amici di sempre, Georgia inizia a domandarsi perché l’amore sembri così facile per tutti tranne che per lei. Quando poi le appioppano definizioni mai sentite come asessuale o aromantica, incertezza e confusione aumentano a dismisura. Che sia davvero destinata a restare senza amore? O forse, per tutti questi anni, si è tanto affannata a inseguire la cosa sbagliata? E poi, chi lo dice che quello romantico, alla fine, sia l’unica forma possibile di vero amore?

Una storia delicata e intensa di identità e accettazione che farà breccia nel cuore dei lettori e che conferma il talento cristallino di Alice Oseman, un’autrice dalla voce rara e preziosamente autentica.

Maicolgècson di Paola Soriga
Mondadori

Dall’autrice di Dove finisce Roma, l’irresistibile storia di Remigia Porcu, la bambina che voleva essere Michael Jackson.
Quando Remigia viene al mondo, in una sera d’inverno del 1980, tutti, nella sua grande famiglia, si chiedono da dove sia uscita quella bimba dalla pelle scura scura e i capelli ricci come lana d’acciaio. “Sembra Michael Jackson!” scherza lo zio Stefano ­quando la vede. E il nomignolo è destinato ad attecchire. Remigia, detta Maicolgècson, cresce in un paese del Campidano non lontano da Cagliari, figlia unica ma circondata da cugini e cugine. L’amore per la musica arriva prestissimo: grazie agli zii e ai cugini più grandi a cinque anni scopre i Queen, Bob Marley e David Bowie, poi “Sanremo” e “Superclassifica Show” fanno entrare nel tinello dei genitori e nei suoi sogni di bambina Eros Ramazzotti, Laura Pausini e tutto l’olimpo della canzone pop italiana. Mentre a scuola i compagni la prendono in giro chiamandola “marocchina” e “vucumprà”, a lezione di canto non la batte nessuno; così alla sua insegnante viene l’idea di mandarla in tv, al programma per piccoli cantanti di Sandra Milo. Il viaggio in nave, Roma, gli studi Rai di via Teulada, le luci, gli applausi… anche se quella prima esperienza non andrà proprio come se l’era immaginata, tanto che verrà archiviata come il suo “Grande Insuccesso”, Remigia ha capito cosa vuole fare da grande: cantare e ballare, come Madonna, come Michael Jackson. E, una piccola battaglia dopo l’altra, tra un successo e una delusione, un primo bacio e un’audizione, tenterà di difendere il suo sogno dalla malignità dei coetanei e dalle idee degli adulti su cosa a una bambina sia consentito desiderare e cosa no. In una prima persona buffa e commovente intrisa di modi di dire sardi, che cresce e si affina di pari passo con la protagonista e il suo sguardo sul mondo, Paola Soriga ci regala il tenerissimo racconto di un’infanzia isolana e un tuffo nella cultura pop italiana degli anni Ottanta e Novanta. E lo fa con una lievità, una delicatezza e un’allegria linguistica rare.

Nel ventre del drago di Robert Swindells
Mondadori ragazzi

Chiunque conosce la storia del drago che nel lontano passato, ai tempi dei Vichinghi, terrorizzò la città di Elsworth: una leggenda perfetta per essere rappresentata a scuola nella recita per la fiera di primavera… Ma se non fosse solo una leggenda? Mentre Fliss e i suoi compagni di classe lavorano alla costruzione del drago – un innocuo gigante di cartapesta, spaventosamente realistico – è impossibile ignorare il moltiplicarsi di fatti inquietanti in tutta la città. Nessuno sa cos’abbia visto Ronnie Millhouse, l’ubriacone del paese, di notte nel parco (ma sicuramente era una creatura verde, dai denti scintillanti e la lunga coda); è impossibile stabilire chi o cosa abbia calpestato i tulipani di Percy Waterhouse (di certo, però, le orme rimaste sul terreno non sono umane). Ma soprattutto, a ogni prova dello spettacolo una domanda attanaglia Fliss: quale forza misteriosa si impossessa dei suoi amici Lisa, Trot, Gary ed Ellie-May, quando entrano nel drago di cartapesta e gli danno vita?

Eva e la bottega riparacose di Julie Abe
Mondadori ragazzi

Eva sogna di diventare una strega, se però fallirà la sua missione da apprendista il Consiglio le toglierà per sempre i suoi poteri. Il problema? Eva possiede solo un pizzico di magia: fa spuntare cavoli al posto di fiori, si scotta anziché evocare la pioggia e, quel che è peggio, se fa troppi incantesimi si addormenta.
Ciononostante, quando giunge nella cittadina di Auteri, Eva ha in mente un piano: aprirà una bottega riparacose e aiuterà gli abitanti, mostrando il suo valore. La previsione non potrebbe essere più errata! Derisa per le sue soluzioni semimagiche, Eva dovrà lottare per smentire i cittadini, riuscendo infine a conquistarli e a ripararne le vite in modi inaspettati. Finché la Furia, la tempesta magica più terribile di tutti i tempi, minaccia di abbattersi sulla città. Eva sa di non poterla contrastare: dovrà ricorrere a ogni risorsa e al suo pizzico di magia per impedire che Auteri venga spazzata via, insieme ai suoi sogni.

Dante e Giotto. La storia un po’ vera, un po’ romanzata, ma molto avventurosa di due amici geniali di Pierdomenico Baccalario
Il battello a vapore

10 giugno 1289. Nella campagna toscana, tra Arezzo e Firenze, si schierano gli eserciti delle due città. Tra le file dei fiorentini, un nobile cavaliere e un fante armato di spada si fronteggiano. Ma a un tratto il fante chiama l’altro per nome: – Ehi, Dante! Ma sei proprio tu?!
Così si ritrovano due amici d’infanzia: Dante Alighieri e Giotto di Bondone. Ma non è un incontro felice: sono passati molti anni dalla loro amicizia di bambini, eppure Dante è ancora arrabbiato con Giotto per uno scherzo finito male. Il giorno dopo ci sarà battaglia e i due saranno chiamati a rischiare la vita. Ma la notte è lunga, e i due geni sapranno riempirla di parole e immagini che salgono fino alle stelle.

Il libro è arricchito da un’appendice sulla vera storia di Dante e Giotto, che racconta con immediatezza e ironia il contesto storico in cui i due artisti hanno vissuto: il Medioevo, un’epoca in cui “se nasci nobile, hai dei contadini che lavorano per te. In cambio però li devi difendere, altrimenti ciao. Se nasci tra i contadini, lascia perdere: sarebbe meglio credere nella reincarnazione e aspettare il prossimo giro. E, comunque sia, se ti comporti male, sei dannato anche nell’aldilà. Amen”.

L’estate che ho dentro di Viviana Maccarini
Rizzoli

Sparire. È questo l’unico programma di Nina per l’estate. E non perché la sua vita non le piaccia. A dir la verità, la sua vita di prima non era affatto male: scuola, social, amiche e nuoto. Ma di tutto questo, dall’incidente in motorino, è rimasto ben poco. Solo profonde cicatrici, nascoste dalle bende che avvolgono un viso in cui Nina non si riconosce più.
Così, mentre i suoi amici fantasticano su dove trascorrere le vacanze, Nina una meta ce l’ha già: Volpedo, lo sperduto paesino in collina dove abita il padre, Gabriel, “uno spirito libero”, come lo definiscono tutti. È il posto perfetto per nascondersi dal resto dell’umanità. Anche se lì Nina non è affatto sola: c’è Tommaso, con i suoi misteri; c’è Alisha, la ragazza del mini-market, e poi c’è Filo, l’amico di una vita, che sa sempre dove trovarla.
Quando nella sua mente cominciano a risuonare le parole dello psicologo dell’ospedale, che le ha consigliato di iniziare un diario, Nina ne crea uno virtuale, fatto di video, foto e riflessioni che posta sui social con lo pseudonimo di Mia. E quando i follower cominciano ad aumentare, insieme ai like e ai cuori sotto i post, per Nina è il momento di smettere di nascondersi, sfilare le bende e ricominciare. In un’estate che si porterà dentro per sempre.

Un romanzo che ci incolla alla pagina e ci fa ridere, piangere, emozionare, mentre insieme a Nina cerchiamo la sua nuova voce, e forse anche la nostra.

PUBBLICAZIONI DEL 19 MAGGIO

Cento volte e poi ancora di Dora L. Anne

Eva è una scrittrice di successo, ma a un certo punto qualcosa cambia e l’ispirazione svanisce. Tutto sembra remarle contro, specialmente i suoni molesti che provengono dal piano di sopra, impedendole di comporre nuove trame e nuovi progetti.
Le amiche suggeriscono un cambio di rotta.
Basta thriller, pensa in rosa!
Lei, romantica come un cactus in un mondo pieno di palloncini, vorrebbe sprofondare dentro un pozzo senza fondo.
Cosa potrebbe andar peggio? 
Il destino risponde presto alla sua domanda. Una risposta nient’affatto piacevole.
Una risposta che arriva di notte, quando il resto del mondo riposa e le idee traboccano per finire sulla carta, tradotte in capitoli.
Uno sguardo alle stelle e via, dritti in braccio all’imprevedibile.
Guardare fuori dalla finestra non è mai stato tanto pericoloso. Tanto rocambolesco. Adrenalina pura. Finché l’amore non strizza l’occhio a chi guarda. Ma solo se vuoi sul serio crederci.

PUBBLICAZIONI DEL 20 MAGGIO

La meraviglia di un gesto gentile di Jane Riley
Garzanti

La gentilezza può illuminarti la vita.
Lasciala entrare e non averne paura.

Oliver Clock ha trentanove anni e una vita che più prevedibile non si può: lavora per le pompe funebri di famiglia, ha un cassetto con le calze in ordine di colore e il frigorifero pieno di piatti pronti. Eppure, dietro un’apparenza di goffaggine e timidezza, nasconde un’anima da sognatore ottimista. Ogni sera, su un taccuino giallo, appunta le idee per una vita migliore e più frizzante: a metà mattina concedersi una seconda colazione, trovare il tempo per andare al cinema, viaggiare e scoprire luoghi sconosciuti. Il fatto è che queste idee restano solo vacue intenzioni. Perché Oliver non trova mai il coraggio di trasformarle in azioni concrete. Finché nella sua quotidianità compare Edie, che è la sua perfetta antitesi: vitale, eccentrica, euforica, intrepida, originale. Quando decide una cosa, la fa, convinta che non abbia senso rimandare. E poi ha un lavoro stravagante ma geniale: produce candele in cui racchiude il profumo delle persone per sentirle sempre vicine. Bastano un sentore di coccole o le note calde della dolcezza per rivivere momenti indimenticabili con chi si ama. E per convincere Oliver a entrare in affari con Edie. Ma, giorno dopo giorno, quella che inizia come una semplice collaborazione diventa qualcosa di totalmente diverso. Un’amicizia tra cultori della vita e una fonte di ispirazione per Oliver che proverà, forse per la prima volta, a mollare gli ormeggi e a lasciarsi trasportare dalla corrente del destino. Perché imparare a vivere significa anche accettare che non sempre ciò che accade ha una ragione precisa e che l’amore è uno splendido caos.

La meraviglia di un gesto gentile è un esordio folgorante che ha messo d’accordo gli editori di tutto il mondo alla Fiera di Londra. Con uno stile delicato e un pizzico di ironia, Jane Riley confeziona una storia emozionante che ci parla di speranza e rinascita. E ci insegna che non è mai troppo tardi per uscire dagli schemi e cogliere la bellezza che si cela nell’imprevedibilità dell’esistere.

Il sovrano (Gli uomini del nord Vol. 2) di Elin Peer
Queen edizioni

Quattrocento anni nel futuro: le donne governano il mondo, ma Khan Aurelius, sovrano degli ultimi uomini liberi, è determinato a ottenere il potere che, per secoli, è stato negato al genere maschile.

Essendo in netta minoranza numerica, Khan sa che la sua unica possibilità per ottenere il potere è che le donne lo cedano spontaneamente. E visto che ha preso una delle consigliere come ostaggio, il sovrano è sicuro di poter vincere. Dopotutto, lei non è altro che una docile creatura.
La consigliera Pearl ha sacrificato sé stessa per salvare una sacerdotessa innocente. Bloccata nelle Terre del Nord, la sua dolcezza e la sua visione semplice del mondo non sembrano impressionare Khan, che cerca di spingerla a vedere le cose a modo suo.
Quella tra i due scaltri leader si rivelerà essere una battaglia di parole e potere. Riuscirà Pearl a portare una nuova visione democratica tra i primitivi Nuomini, o sarà Khan a corromperla con il suo fascino?

Una perfetta lady inglese (Three Willows Vol. 1) di Linda Kent

Il primo romanzo della serie THREE WILLOWS ***AUTOCONCLUSIVO ***

«Sposami, Angela: diventerai una delle donne più ricche e ammirate del mondo. Potrai fare ciò che vuoi delle tue giornate. La notte, però, apparterrà a me. E ti mostrerò come può essere infinita.»

Desmond Fleming è uno degli uomini più ricchi degli Stati Uniti, un traguardo che ha conquistato con tenacia e caparbietà. Deciso a vendicarsi delle umiliazioni subite nel Vecchio e nel Nuovo Mondo, torna in Inghilterra: sposerà la figlia di qualche lord impoverito, una ragazza poco appariscente e debole di carattere, ma così nobile da decretare il suo trionfo nell’Alta Società britannica e americana. Lady Angela Gascoyne è la sorella maggiore del giovane conte di Grenville e lo scandalo provocato dal suicidio del padre ha reso precaria la situazione di Three Willows, la favolosa tenuta nel cuore della vecchia Inghilterra dove vive con i due fratelli. Angela è però tutt’altro che insignificante: tanto bella quanto determinata, colpisce al cuore Desmond, che decide di conquistarla. Eppure, lei lo rifiuta: troppi segreti, troppe sofferenze l’hanno convinta di non poter aspirare alla felicità, tantomeno all’amore. Ma Desmond è un uomo che ha imparato a non arrendersi mai, a lottare per ottenere ciò che vuole. E vuole Angela, l’unica lady inglese perfetta per lui.

Three Willows è la nuova, affascinante serie romance ambientata in Gran Bretagna e negli Stati Uniti d’America, durante la favolosa “Gilded Age”, l’età dorata degli ultimi decenni dell’800. Nella splendida tenuta che dà il nome alla serie, passione e avventura segneranno il destino dei protagonisti: il conte di Grenville, le sue sorelle, i suoi amici e l’incomparabile staff di Three Willows.

Il grido della rosa di Alice Basso
Garzanti

Torino, 1935. Mancano poche settimane all’uscita del nuovo numero della rivista di gialli «Saturnalia». Anita è intenta a dattilografare con grande attenzione: ormai ama il suo lavoro, e non solo perché Sebastiano Satta Ascona, che le detta la traduzione di racconti americani pieni di sparatorie e frasi a effetto, è vicino a lei. Molto vicino a lei. Alla sua scrivania Anita è ancora più concentrata del solito, ancora più immersa in quelle storie, perché questa volta le protagoniste sono donne: donne detective, belle e affascinanti, certo, ma soprattutto brave quanto i colleghi maschi. Ad Anita sembra un sogno. A lei, che mal sopporta le restrizioni del regime fascista. A lei, che ha rimandato il matrimonio per lavorare. A lei, che legge libri proibiti che parlano di indipendenza, libertà e uguaglianza. A lei, che sa che quello che accade tra le pagine non può accadere nella realtà. Nella realtà, ben poche sono le donne libere e che non hanno niente da temere: il regime si fregia di onorarle, di proteggere persino ragazze madri e prostitute, ma basta poco per accorgersi che a contare veramente sono sempre e solo i maschi, siano uomini adulti o bambini, futuri soldati dell’Impero. E così, quando Gioia, una ragazza madre, viene trovata morta presso la villa dei genitori affidatari di suo figlio, per tutti si tratta solo di un incidente: se l’è andata a cercare, stava di sicuro tentando di entrare di nascosto. Anita non conosce Gioia, ma non importa: come per le sue investigatrici, basta un indizio ad accendere la sua intuizione. Deve capire cosa è successo veramente a Gioia, anche a costo di ficcare il naso in ambienti nei quali una brava ragazza e futura sposa non metterebbe mai piede. Perché la giustizia può nascondersi nei luoghi più impensabili: persino fra le pagine di un libro.
La nuova protagonista nata dalla penna acuta di Alice Basso ha conquistato tutti: le classifiche dei libri più venduti, i lettori che sono già fan della ghostwriter Vani Sarca e la stampa più autorevole. Anita è entrata nel cuore di chiunque ami il potere dei libri, le investigazioni ricche di misteri e e protagoniste uniche nel loro genere.

L’irresistibile simmetria della vendetta di Rosa Mogliasso
Salani

A dispetto del suo nome di battesimo, nel cuore di Amanda c’è poco spazio per i buoni sentimenti. Sarà forse colpa dell’ex marito, che l’ha lasciata, o sarà perché anche con l’attuale compagno le cose non funzionano granché, e a cinquant’anni è difficile rimettersi in gioco? O magari è per la sua carriera di scrittrice, che non è decollata come sperava? Fatto sta che Amanda ha un conto aperto con l’universo e, mentre aspetta l’occasione giusta per riscattarsi, insegna in un corso serale di scrittura. Sotto la sua guida, un gruppetto di aspiranti bestselleristi si esercita nell’arte del delitto perfetto – quello inventato, s’intende. Tra loro ci sono Rutger, l’aitante tennista, Vanessa, la milf pettinatissima, Giovanni, il romantico ottantenne, e Ludovica, l’agente letteraria invadente. Capitolo dopo capitolo, maestra e allievi si addentreranno nei meccanismi intricati del loro romanzo, ma anche in quelli più insidiosi delle passioni che li legano l’uno all’altro. L’irriverente ironia di Rosa Mogliasso torna a colpire in un giallo che ne ha un altro al suo interno. E mentre ci mostra le regole per costruire il più infallibile dei congegni narrativi, si diverte a sabotarlo puntualmente. Fino all’immancabile colpo di scena conclusivo.

La regina guerriera: Il romanzo di Zenobia di Palmira, la donna che sfidò l’Impero romano di Federica Introna
tre60

SOVRANA D’ORIENTE, IMPERATRICE AUGUSTA, DISCENDENTE DI CLEOPATRA

Siria, 267 d.C. Donna indipendente, madre affettuosa e guerriera intrepida, Zenobia era la regina di Palmira, un’oasi divenuta nei secoli regno sicuro e prospero, punto d’incontro fra Occidente e Oriente. Forte e determinata, alla morte del marito si proclamò Imperatrice Augusta: da alleata di Roma contro l’espansione dei Persiani, trasformò Palmira in una potente e implacabile rivale dell’Impero, lanciandosi alla conquista di tutti i territori d’Oriente.
Dalla sua parte si schierarono generali valorosi, intellettuali raffinati, mistici cristiani, contro di lei l’intero Occidente. Nulla sembrava potesse fermarla, neppure i terribili lutti, i tradimenti e le sanguinose battaglie. Sino a quando un tragico evento non le insegnò che il potere di una regina non è illimitato, e che il nemico non ha un solo volto…
Evocando un mondo perduto pieno di splendore e brutalità, amore e passione, Federica Introna dà vita a un romanzo sulla tumultuosa vita della regina Zenobia, una donna che, dopo aver affrontato con coraggio e fermezza ogni tipo di avversità, seppe rinascere, scrivendo alcune delle pagine più importanti della Storia antica.

Quando il mondo era giovane di Carmen Korn
Fazi editore

Primo gennaio 1950: a Colonia, Amburgo e Sanremo si festeggia l’arrivo del nuovo decennio. Quello che si è appena concluso ha lasciato ferite profonde: nelle città, nelle menti e nei cuori. Gerda e suo marito Heinrich Aldenhoven vivono a Colonia, nella casa ereditata a Pauliplatz, insieme ai figli Ursula e Ulrich e alle cugine non sposate di Heinrich, che hanno perso il loro appartamento sotto i bombardamenti. Heinrich gestisce una galleria d’arte, ma gli affari al momento vanno male: in troppi non hanno più le pareti dove appendere i quadri. La situazione è difficile anche ad Amburgo, dove l’amica di Gerda, Elisabeth, e suo marito Kurt dormono nella stanzetta accanto alla cucina da quando hanno lasciato il letto alla figlia Nina e al nipotino Jan. Il bambino ha cinque anni e non ha mai incontrato il padre, Joachim, disperso in Russia da anni nonostante Nina continui a sperare nel suo ritorno. E infine c’è Margarethe, nata Aldenhoven, che si è trasferita da Colonia a Sanremo, dove ha sposato Bruno, figlio di una ricca famiglia di commercianti di fiori; la vita tra le bellezze della riviera ligure sembra spensierata, ma la presenza della suocera, matriarca misogina che gestisce il patrimonio di famiglia, è molto ingombrante… Ognuno festeggia il Capodanno a modo suo, ma il mattino seguente tutti si pongono le stesse domande: le ferite finalmente guariranno? Cosa riserva il futuro?
Il primo capitolo della nuova saga in due volumi firmata Carmen Korn: un’emozionante storia corale, un decennio all’insegna della rinascita, tre famiglie a cui affezionarsi.

Il quaderno delle parole perdute di Pip Williams
Garzanti

È a loro, alle donne dimenticate, che io darò una voce.

Oxford. Lo Scriptorium nel giardino segreto è il luogo preferito della piccola Esme. Lì, nascosta sotto un immenso tavolo di legno, ruba parole scritte su bianchi fogli. Parole che il padre lessicografo scarta mentre redige il primo dizionario universale. Più Esme cresce, più capisce che le definizioni che non compariranno nel lemmario ufficiale hanno qualcosa in comune: parlano delle donne, del loro modo di essere, delle loro esperienze. Parlano della sorellanza, dell’amore che non è solo possesso, dell’essere compagne in una lotta comune. Escluderle significa non dar loro una voce, guardare il mondo da un unico punto di vista, soffocare possibilità e speranze. Eppure c’è chi fa di tutto per farle scomparire per sempre. Anni dopo, Esme è determinata a fare in modo che questo non accada. Per tutta la vita ha collezionato quelle parole con l’intenzione di proteggerle, perché ha un sogno: scrivere un dizionario delle donne, che restituisca a ciò che è andato perduto il rispetto che merita. Per farlo deve combattere contro chi non la pensa come lei. Ma a darle coraggio ci sono tutte le donne che da secoli non aspettano altro che far parte della storia e non essere dimenticate.
Un debutto che ha sconvolto gli editori internazionali alla Fiera di Francoforte. Venduto in oltre 20 paesi. In Australia è stato un successo senza paragoni con oltre 100.000 copie vendute e, da un anno, è in vetta alle classifiche. Ora si prepara a conquistare il resto del mondo. Un romanzo che, prendendo spunto dalla storia vera della nascita dell’Oxford English Dictionary, scrive un inno all’importanza delle parole e dei libri. Un inno al diritto delle donne di rivestire un ruolo centrale nella cultura e nella società. Una storia che unisce al fascino intramontabile dell’ambientazione accademica di Oxford e Cambridge un messaggio di potente attualità.

Il ladro di orfani di Glynis Peters
Newton Compton editori

Può l’amore fiorire tra le rovine?
Un bestseller internazionale

Mentre le bombe di Hitler piovono sull’Inghilterra provata dalla guerra e assediata dal nemico, Ruby Shadwell subisce una perdita devastante: tutta la sua famiglia viene uccisa durante il blitz di Coventry. Sola e con la città nel caos, Ruby è però determinata a sopravvivere. Non intende arrendersi senza lottare. Ed è un incontro fortuito con un monello di strada, il piccolo Tommy, a fornirle l’occasione di cui ha bisogno. Lei ancora non lo sa, ma la sua vita sta per cambiare. Non solo grazie a Tommy, ma anche per merito del sergente canadese Jean-Paul Clayton. Jean-Paul è affascinato dalla determinazione di Ruby e dal suo carattere indomito e vuole aiutarla, ma lei ha paura di aprirgli il suo cuore: non potrebbe sopportare un’altra perdita.
Può l’amore fiorire tra le rovine? O la guerra porterà via con sé anche l’ultima possibilità che Ruby ha per essere felice?
Quando tutto sembra perduto la speranza sopravvive e l’amore fiorisce tra le macerie

«La voglia di leggerlo non ti abbandona fino all’ultima pagina.»
«Un must per gli appassionati di romanzi storici sulla seconda guerra mondiale.»
«Il libro più commovente e bello che ho letto quest’anno.»
«Quando un’autrice sa regalare tutte queste emozioni vuol dire che ha un grande talento.»

Il mio segreto proibito sei tu di Karla Sorensen

Nessun uomo è mai riuscito a scombussolare Isabel Ward. Almeno finché Aiden Hennessy non varca la porta della palestra che gestisce, annunciando di essere il nuovo proprietario.

L’ex lottatore è un sacco di cose: un padre premuroso, un vedovo che cerca di ripartire da zero e una presenza vigile che la spiazza completamente.

Come se non bastasse, Isabel ha avuto una cotta per lui durante gli anni dell’adolescenza. Ghirigori sul diario e lettere piene d’ammirazione, benché mai spedite, la perseguitano a morte ora che deve vederlo ogni singolo giorno.

Tuttavia, Isabel non è l’unica a essere affascinata.

Nessuna donna ha mai suscitato in Aiden il desiderio di voltare pagina dopo la morte di sua moglie… fino a Isabel. Ma quest’ultima è troppo giovane, troppo esuberante, troppo di tutto ciò da cui dovrebbe stare alla larga.

Evitarsi è impossibile dato che lavorano insieme, così come fingere che la forte attrazione tra di loro non esista.

Ora che la donna imperturbabile è scossa e l’uomo inseducibile è ammaliato, Isabel e Aiden devono decidere cosa sono disposti a rischiare per un assaggio del proibito.

Pezzi di me di Stacey Marie Brown
Hoper edizioni

Jaymerson Holloway ha tutto: eccelle negli studi, ha una famiglia che la sostiene, è una cheerleader e il suo ragazzo è il più popolare giocatore di football della scuola. La sua vita perfetta sembra proiettata verso un futuro idilliaco, finché, una sera, tutto non cambia drasticamente.

Sopravvissuta a un grave incidente d’auto, poco alla volta, Jaymerson si rende conto che non potrà mai più tornare a essere la stessa di prima: di lei non sono rimasti che frammenti e la sua vecchia vita non le sembra più reale.

L’unico che capisce ciò che sta provando è anche la sola persona che Jaymerson non sopporta: Hunter Harris, l’altro sopravvissuto.
Hunter è un ragazzo pieno di segreti, un ribelle, da cui Jaymerson si è sempre tenuta alla larga.

Ora però le cose sono cambiate e, con il passare del tempo, i due si avvicinano sempre di più: uniti da quella terribile esperienza, capiscono che possono aiutarsi a vicenda per riparare le loro vite a pezzi.

Lo stare insieme fa emergere un’innegabile attrazione e la giovane inizia a chiedersi cosa stia davvero nascondendo Hunter.

Riuscirà Jaymerson a scoprire la verità sul misterioso ragazzo e, soprattutto, ad accettarla?

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.