Un’estate da ricordare di Sue Moorcroft

Trama La vita di Clancy ha appena preso una svolta inaspettata: dopo aver scoperto di essere stata tradita, si è ritrovata senza casa e senza lavoro. Non ha nessuna intenzione, infatti, di continuare a investire il suo talento finanziario nella start-up fondata insieme all’uomo che le ha spezzato il cuore. E così decide di accettare la proposta di sua cugina Alice: la aiuterà a rimettere in sesto il suo cottage in riva al mare, in uno sperduto paesino della costa. Senza connessione a internet e lontanissima dalla città, cosa potrebbe andare storto? Clancy si getta nella nuova avventura con entusiasmo, certa che lunghe passeggiate sulle spiagge e cieli azzurri siano il migliore antidoto contro la tristezza. E se anche il passato dovesse tornare a riaffacciarsi, i magnetici occhi scuri di una nuova conoscenza potrebbero essere la migliore delle distrazioni…

Un’estate da ricordare di Sue Moorcroft, contemporary romance pubblicato da Newton Compton Editori il 25 giugno appena trascorso.

Siete pronti per intraprendere un viaggio in Inghilterra, più precisamente nel Norfolk orientale? Immaginate da una parte distese di un verde intenso e rilassante, paesini caratteristici e una vita brulicante lungo i canali, dall’altra scogliere a picco sul mare con spiagge infinite e meravigliose insenature nascoste alla vista dei più.

Insomma avete capito, la location di questa storia non è niente male, specialmente se a confronto con il caldo torrido di luglio!

Un’estate da ricordare inizia subito con il botto: un matrimonio, un pizzico di attrazione ed un sacco di crepacuore.

Ma facciamo ordine perché è Alice, la cugina di Clancy, la nostra protagonista, che sei anni prima decide di lasciare il fidanzato Lee davanti all’altare nel giorno del loro matrimonio. Le ripercussioni di questo atto egoistico, seppur dettato da una decisione presa per seguire l’istinto, hanno influenzato negli anni tutti i componenti di entrambe le famiglie. E le cicatrici, quelle vere, sono sicuramente nell’anima di Lee che continua a portare anche nel presente tutte le conseguenze di questa rottura.

Ora però è Clancy ad essere costretta a lasciare la sua vita costruita con il sudore e il sacrificio: la casa, il nido d’amore che ha sempre sognato e la IsVid, la compagnia che ha aiutato a costruire assieme al suo ex fidanzato Will. In un modo ignobile e non giustificabile, lui l’ha umiliata tradendola pubblicamente e nonostante l’ingiustizia subita, è proprio lei quella costretta a uscire di scena! Vi rendete conto dello stato d’animo di questa donna? Con i genitori lontani e senza un posto dove stare, decide di assumere la posizione vacante di custode in una serie di cottage di proprietà, in parte di sua cugina Alice e in parte del fratello di Lee, Aaron.

Nelson’s Bar è una zona caratteristica nel Norfolk, totalmente agli antipodi rispetto alla vita di città che Clancy ha sempre sognato per sé stessa. Eppure questo è l’unico luogo che le fa battere il cuore per diverse ragioni, non solo negative! Ca va sans dire…

Nel corso degli anni infatti, mentre Alice ha girato il mondo, Clancy e Aaron hanno mantenuto i contatti per la gestione dei cottage. E così, prendendo la palla al balzo, Clancy si ritrova a leccarsi le ferite in questo piccolo villaggio che non ha la linea internet e nemmeno la copertura per la linea telefonica! Ma una sorta di detox dalle brutture della sua vita ed il completo riposo dal mondo esterno consentiranno a Clancy di dimenticare tutto il suo dolore e, forse, le riporteranno il sorriso e una nuova consapevolezza.

I desideri sono bizzarri perché spesso, anche se chiediamo ciò che ci sembra più importante, veniamo smentiti dalla vita che ci mette a gambe all’aria. E così Clancy, che certo è stata ferita, tradita e soprattutto delusa da coloro che ama, riparte da zero per riscoprire sé stessa e le vere priorità della vita. È un po’ impulsiva e piena di insicurezze e dubbi ma è anche decisa nel mettersi alla prova. L’ho amata proprio perché vera, nel bene e nel male, e sono sicura che anche voi potrete immedesimarvi perfettamente nei suoi sentimenti!

Aaron invece, conduce una vita tranquilla ma sempre con un occhio vigile nei riguardi del fratello. Anche i suoi desideri saltano in aria quanto Clancy irrompe nella sua vita cambiando totalmente le carte in tavola! E non riesce a crederci quando Alice torna nel villaggio per riprendersi il proprio posto di socia in affari. Proprio per questo non gli resta altra scelta che aspettare, cercando di disinnescare la bomba che gli sta per esplodere tra le mani: come la presenza di Alice influenzerà Lee, che è diventato molto fragile da quando è stato lasciato in maniera così brutale?

Ma Aaron è un uomo buono e dannatamente prezioso, uno di quelli difficili da trovare, quanto un tesoro alla fine dell’arcobaleno, e con una buona dose di pazienza e ottimismo riuscirà ad avverare anche il più insperato dei desideri!

Se i personaggi principali vi sono sembrati molto ben tratteggiati non abbiate timore, anche i secondari sono pieni di vita e si animano sulla pagina, incluso Nelson il cane! Confermo che ci sarà da ridere tra parenti con crisi d’identità, ex impertinenti e anziani vicini tutti matti..

Se avete amato i precedenti libri di Sue Moorcroft, non potete farvi scappare questa storia dal sapore estivo. Sempre ambientata in un paese quasi idilliaco, l’autrice riesce a creare personaggi con emozioni e difetti davvero realistici, tanto che ho pensato più volte all’ipotetica trasposizione cinematografica di questa storia. I presupposti per una commedia romantica di tutto rispetto ci sono tutti, a partire da un cuore infranto e la voglia di rivalsa mixate perfettamente alla vita di una comunità affiatata e un potenziale interesse amoroso, dei problemi famigliari e un ritorno inatteso dal passato.. cosa potrà mai andare storto?

Un’estate da ricordare è una storia d’amore piacevole e leggera, scritta sapientemente dalla Moorcroft che anche questa volta non sbaglia un colpo.

Questo libro è assolutamente perfetto per l’estate, chiede di essere letto fuori, a bordo piscina o al mare, sdraiati in giardino oppure distesi in un parco. È l’atmosfera a rendere il tutto ancora più piacevole e, se state cercando un libro romantico che non tralascia l’emozione, e con un pizzico di humor che non guasta mai, avete decisamente trovato quello giusto da portare in valigia con voi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.