Un Natale d’altri tempi di Tilly Tennant

Ogni oggetto ha una storia da raccontare…
Le luci di Natale risplendono ovunque e un’allegra folla si riversa nelle strade alla ricerca di regali. Si prospetta un mese intenso per il piccolo negozio dell’usato di Dodie, inguaribile romantica con la passione per gli oggetti che hanno una storia da raccontare. Nella sua bottega “Nontiscordardimé”, infatti, ogni articolo in vendita ha un passato che lo rende unico. E Dodie cerca di trasmettere ai clienti l’amore per quegli oggetti che hanno un’anima, un vissuto. Sistemando l’allestimento dei cappotti, Dodie rimane sorpresa di trovare nelle tasche di una vecchia giacca una lettera mai aperta. Come è possibile che le sia sfuggita? Potrebbe non essere troppo tardi per recapitarla. Con l’aiuto di Edward, il suo nuovo inquilino (per la verità piuttosto riluttante all’idea di riaprire un capitolo del passato che sembra chiuso da anni), Dodie decide di raggiungere l’indirizzo indicato sulla busta. Quello che ancora non sa è che la storia da ricostruire è molto più intricata di come avrebbe potuto immaginare. E che dietro l’angolo potrebbe nascondersi il lieto fine dei suoi sogni… giusto in tempo per Natale.
Benvenuti nel piccolo negozio delle storie segrete
Riusciranno a risolvere il mistero in tempo per le feste?

Un Natale d’altri tempi di Tilly Tennant, romance natalizio pubblicato da Newton Compton il 18 novembre.

Se siete alla ricerca di un libro in cui l’aria natalizia si respiri a pieni polmoni questo è il romanzo che fa al caso vostro, se poi all’atmosfera invernale aggiungiamo una lettera scritta decenni prima, una di quelle che è impossibile ignorare, allora il gioco è fatto e avete trovato quale libro regalarvi per Natale.

Siamo a Bournemouth, località marittima nel Dorset in Inghilterra, già solo per questo sono certa di avervi convinti a dargli una possibilità e non è finita qui perché anche il lavoro della protagonista è insolito. Dodie ha un negozio di abiti vintage in una stradina laterale, non di certo in quelle principali dove gli affitti sono alle stelle, ma lei è felice così e dopo pochi mesi dall’apertura non le importa di essere in ristrettezze economiche perché fa quello che ama ed è nel posto in cui è sempre stata felice.

Dodie è una persona solare e aperta, una di quelle che toglie a se stessa per dare agli altri, sarà anche per questo che ha una relazione con un ragazzo da cui in realtà dovrebbe scappare a gambe levate, uno di quelli che chiede e pretende senza tenere conto del volere del partner. Dodie sta comoda in questa relazione, ognuno a casa propria, ci si vede solo quando possibile, nessun dramma, nessun compromesso, almeno fino al giorno in cui lui decide che sarebbe bellissimo convivere (e solo perché stufo di vivere con la madre, intendiamoci). Lei è presa in contropiede e non sa come fare per evitare questa catastrofe quindi rimanda il trasferimento di lui a dopo le feste, sperando che accada qualcosa che gli faccia cambiare idea perché lei sta tanto bene così.

Insomma come avrete capito la vita di Dodie è piuttosto monotona, almeno fino al giorno in cui in un cappotto vintage trova una lettera che non può ignorare. Una lettera dal fronte, una di quelle che parla di un figlio in arrivo e di un amore che aspetta solo di essere celebrato come si deve. Una lettera che Dodie vuole restituire alla legittima proprietaria per andare a fondo di questa storia che l’appassiona fin dal primo momento del ritrovamento. Sulla busta un indirizzo proprio di Bournemouth. Cosa pensate farà Dodie? Si reca all’indirizzo e coinvolge nelle ricerche il nuovo inquilino, Edward. E la ricerca porterà entrambi a scoprire molto più sia della storia di questa Margaret che di loro stessi.

Edward è proprio l’uomo che Dodie meriterebbe di avere al proprio fianco, un uomo che si interessa alle cose che appassionano Dodie e la segue nelle sue follie, un uomo che apprezza quello che fa per gli altri e nota le piccole attenzioni che dedica a chiunque, un uomo che la faccia sentire capita e compresa e che non si limiti a provare attrazione nei suoi riguardi, ma che la voglia accompagnare e sostenere in ogni sua scelta. Sarà in gradi Dodie di cogliere ciò che il destino le ha messo di fronte o continuerà a vivere come ha sempre fatto senza darsi una vera possibilità di essere felice?

Per scoprirlo non vi resta che leggere Un Natale d’altri tempi sono certa che le inguaribili romantiche lo apprezzeranno e che con la sua dolcezza sarà in grado di far sciogliere anche i cuori più scettici.

4 stelle

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.