Trent’anni e li dimostro di Amabile Giusti

amabile giusti trent'anni e li dimostroTrama Carlotta ha quasi trent’anni, e si considera una sfigata cronica: raggiunge il metro e sessanta solo con i tacchi a spillo, ha una famiglia decisamente folle e all’orizzonte non vede l’ombra di un fidanzato come si deve. Non solo: è appena stata licenziata a causa della sua irrefrenabile schiettezza… ma ora, per arrivare a fine mese, è costretta ad affittare una stanza del suo appartamento. Luca, il nuovo inquilino, ha molti prò (è bellissimo, fa lo scrittore, è dannatamente simpatico) ma altrettanti contro: è disordinato, fuma troppo e ha il pessimo vizio di portarsi a casa le sue conquiste, una diversa ogni notte. Carlotta non chiude occhio e in più si sente una vera schifezza. Non lo ammetterebbe mai, ma quel maschio predatore che tratta le donne come kleenex e gioca sul fascino tenebroso del romanziere la sta facendo innamorare. In una girandola di eventi sempre più buffi, tra una madre terribile, una sorella bellissima e gelosa, una tribù di parenti fuori controllo, un nuovo lavoro tutto da inventare e molti incontri ravvicinati con Luca e le sue fidanzatine di passaggio, Carlotta imparerà che è lei la prima a dover credere in se stessa…

carlotta e luca trent'anni e li dimostro

Recensione Non so da che parte cominciare…devo ammettere che ho un po’ di confusione in testa riguardo Trent’anni e li dimostro di Amabile Giusti perché mi è piaciuto abbastanza, l’ho trovato carino ma non penso che lascerà un segno indelebile nel mio cuore, sono passate solo un paio di settimane da quando l’ho letto e già faccio fatica a ricordarne i particolari, infatti devo ammettere che ero molto indecisa se recensirlo o meno ma voglio provarci lo stesso.

Le premesse erano buone e la trama m’ispirava un sacco, avevo proprio voglia di un po’ di situazioni bizzarre e di divertirmi leggendo un romanzo leggero che mantenesse ciò che prometteva e i primi capitoli sono riusciti pienamente nell’intento.

Risulta molto semplice immedesimarsi nella protagonista Carlotta, carina, simpatica, pasticciona e soprattutto, alla soglia dei trent’anni, single e disoccupata, risulta purtroppo molto più complesso capire ed apprezzare alcuni dei personaggi che le girano attorno.

Il protagonista maschile in primis. Luca proprio non l’ho digerito.

Ho letto molti libri in cui il playboy di turno si redime e s’innamora perdutamente della protagonista ma in questo caso, forse a causa della mancanza del suo punto di vista, sembra che tutto succeda in modo troppo precipitoso, quasi irrealistico, con in più l’aggravante che lui a parte la bellezza e l’aitanza sembra poter offrire molto poco ad una donna, mi è sembrato un personaggio superficiale e moscio e per una buona parte del libro perfino meschino (chi ha già letto il libro mi capirà), si redime giusto alla fine ma sinceramente a me non basta.

Per apprezzare a pieno un romance devo amare il protagonista maschile e l’autrice deve riuscire a farmi innamorare anche e soprattutto dei suoi difetti, in questo libro li ho solo odiati.

Ho apprezzato la parte in cui viene assunta come trovarobe in una piccola produzione teatrale e i personaggi che le girano intorno in quei frangenti sono tutti molto azzeccati e alcuni davvero bizzarri, menzione speciale a Rocky il regista che prende subito in antipatia Carlotta, una vera macchietta, e soprattutto alla di lui nonna Ortensia, stylist dello spettacolo, davvero fantastica e divertente con le sue battute scurrili a sfondo sessuale.

Per me incomprensibile è stata la sorella modella di Carlotta, Erika, non per tutto quello che fa contro di lei ma per la spiegazione che le dà alla fine…avrei apprezzato molto di più se avesse continuato a fare la stronza e basta, non trovo affatto necessario che tutti debbano redimersi!!!

Mi scuso per la mia recensione non proprio positiva e sono sicura che sarò stata una dei pochi a vederla in questo modo ma con mia somma delusione Trent’anni e li dimostro è rimasto nel mezzo, in una sorta di limbo che non me lo fa né amare né disprezzare, semplicemente non spicca.

valutazioni

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published.