The Naked Truth di Vi Keeland

Trama È un giorno qualunque quello in cui Layla, avvocatessa newyorkese, entra in sala riunioni e si scontra con il potenziale cliente che dovrebbe incontrare. Il suo caffè si rovescia, i suoi fogli finiscono dappertutto e lei per poco non perde l’equilibrio davanti a tutti i soci dello studio legale. Ma il peggio deve ancora arrivare: il potenziale cliente, infatti, altri non è che Grayson, il suo ex fidanzato nonché ex… detenuto. Dopo essere stato in prigione per un reato che non ha commesso, e ora sul punto di tornare a essere l’uomo di successo di un tempo, Grayson è più deciso che mai a riconquistare la donna che ama e che ha perso a causa di troppi ostacoli e verità nascoste. Seppur inizialmente restia a concedergli una seconda occasione, Layla alla fine cede al fascino irriverente di Grayson. Ma non appena lui riesce a farsi spazio nella vita – e nel cuore – di Layla, il passato ritorna, rischiando di rovinare tutto. Un’altra volta. Grayson e Layla, seppure innamorati, dovranno decidere se il loro amore sia sufficiente per resistere a tutti i segreti che continuano a tenerli lontani e per conquistare il lieto fine che meritano.

The Naked Truth di Vi Keeland, contemporary romance in uscita oggi, 9 luglio, grazie a Sperling & Kupfer.

La Sperling ha deciso di viziarci e di regalarci non una ma ben due pubblicazioni di Vi Keeland a distanza ravvicinata. Siamo in molte ad amare le sue storie e il suo modo di scrivere che sa unire, con grande maestria, situazioni spesso complicate a scene decisamente hot, condendo il tutto con dialoghi frizzanti. La caratterizzazione dei protagonisti e dei personaggi di un certo rilievo che gravitano attorno a loro, è sempre impeccabile. E anche qui non fa eccezione.

Di Grayson vi innamorerete fin dal primo istante.

Comprenderete tutte le paure di Layla, ma la spronerete comunque a buttarsi tra le braccia di quell’uomo che vuole donarle tutto se stesso.

Ma, soprattutto, adorerete Etta. Con i personaggi secondari oltre non vado perché farei uno spoiler grosso come una casa e non sarebbe giusto, ma Etta meritava di essere citata perché il suo Zippy (quando scoprirete il motivo del soprannome che ha dato a Grey riderete di cuore) tiene a lei come se fosse sua madre.

La vita di Layla sembra essere tornata sui giusti binari, ha scontato la sua ‘pena’ per un errore commesso (che errore non lo era per niente, così si fa ragazza) e non è più la reietta dell’ufficio grazie all’impegno che ha messo per riconquistare la fiducia dei suoi capi. Rimane un po’ stupita quando le viene assegnato un nuovo cliente, ma crede che sia solo per meriti, non si aspetta di certo di essere stata scelta direttamente da lui.

«Eccolo. È Mr. Westbrook. È lui che ha domandato di te per il lancio promozionale»

E infatti la sorpresa di Leyla si legge tutta all’incontro con il potenziale cliente. Chi si aspettava di trovarsi davanti Grayson? Quel Grayson che ha conosciuto in carcere quando svolgeva servizi legali pro bono per punizione. Quel Grayson con cui trascorreva ore a parlare e che la conquistava ogni minuto sempre di più. Quel Greyson che le ha omesso un dettaglio importante della sua vita. «È bello rivederti, Lentiggini.» «Puoi fingere di essere incazzata quanto ti pare. Ma il tuo corpo mi dice tutt’altro. Sei contenta di vedermi quanto lo sono io.» Tirai indietro la testa, indignata. «Sei pazzo.»

Grayson non ha nessuna intenzione di fare un passo indietro, dal giorno in cui si sono conosciuti ha pensato a lei ogni attimo ed è certo di poterle dimostrare che è l’uomo che può renderla felice. Layla ha sofferto troppo per quella omissione e non vuole rischiare di ritrovarsi ancora col cuore spezzato, ma Gray ha tantissime frecce al suo arco da scoccare per farla capitolare.

Vi assicuro che non resistereste un giorno, Gray è irresistibile. È arrogante ma non troppo, bello in modo incredibile, intelligente, sexy, sempre con la battuta pronta e un sorriso che ti fa sciogliere. Dei protagonisti creati dalla Keeland è quello più facilmente amabile e ne darà sfoggio in ogni scelta, anche quelle che potrebbero far soffrire la nostra combattiva Layla.

Layla è una tipa tosta, ma ha anche molte fragilità dovute al suo passato. Il padre, benché sia stato sempre molto presente nella sua vita, non può certo ritenersi un buon esempio. Le dinamiche familiari hanno lasciato in Layla molto timore nel fidarsi ciecamente del genere maschile, e la mancanza di coraggio di Gray nel rivelarle tutto il suo passato quando ne ha avuto l’occasione, ha fatto il resto.

Layla vuole essere felice, vuole avere accanto qualcuno che non abbia paura di impegnarsi e che metta sul piatto fin da subito tutto il suo passato, senza remore, senza timori. Gray è finalmente pronto a dirle tutto, ma bisogna che lei trovi la voglia di ascoltarlo, perché aprire nuovamente il suo cuore a quest’uomo potrebbe portarle altra sofferenza.

Anche perché il passato potrebbe sorprendere entrambi…saranno pronti ad affrontarlo?

Gray e Layla insieme sono perfetti, le scene che li ritraggono nel passato, quando si sono conosciuti in carcere, sono state tra le mie preferite. Chiunque si sarebbe invaghita di quest’uomo che ha scelto di finire in carcere per salvare la persona che gli era accanto, non rendendosi conto del marciume che ci fosse sotto. Gray è leale come pochi e farebbe di tutto per le persone che ama, anche tagliarle fuori dalla propria vita e soffrire tantissimo, per proteggerle. Gray non crede di essere mai abbastanza e che Layla meriti un uomo migliore di lui (ma io non credo proprio ne esistano al mondo) per questo si sacrifica e compie un gesto di altruismo estremo. Layla appena lo rivede capisce di non averlo mai dimenticato e che, anche se vorrebbe tenerlo lontano per non rischiare di soffrire ancora, questo sarà impossibile. E anche per voi sarà impossibile resistere a The Naked Truth.

5 stelle

the naked truth

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.