Rose di Monica Murphy

rose

Trama Si dice che per il figlio minore sia tutto più facile, ma è una bugia. Diversamente dalle mie sorelle non sarò mai notata per i miei successi. Lavoro sodo alla Fleur Cosmetics e non conto niente. Ma da quando ho messo al collo quel meraviglioso diamante le cose sono cambiate: stavolta è il mio turno di dire di no a mio padre, di risaltare sulle mie sorelle e di prendermi l’uomo che desidero. Quello che per la prima volta mi fa sentire libera.

rose

Recensione di Karmen – Con grande ritardo rispetto alla data di uscita, oggi sono qui a presentarvi, Rose, il secondo capitolo della serie “The Fowlers Sisters”, scritto dalla magistrale penna della ormai rinomata Monica Murphy ed edito in Italia dalla Newton Compton.

Con il titolo “Rose”, traduzione italiana di “Stearling Rose”, entreremo nella vita della più piccola delle sorelle Fowler e del suo sexy ladro Caden…

Se anche voi, amate gli Erotic Romance con dei protagonisti esplosivi, non vi resta che proseguire, insieme a me, nella lettura.

Rose è la minore delle sorelle Fowler, con il suo comportamento timido ed accondiscendente ha vissuto, per tutta la vita, all’ombra delle sorelle maggiori.

Delusa da un padre che è incapace di apprezzare il suo lavoro, relegandola ad un ruolo marginale nell’azienda, e troppo preso dalla fidanzata Pilar (ricordate la perfida amante di Ryder in “Violet?), donna che le figlie odiano a causa del suo desiderio di raggiungere la vetta dell’azienda, passando per il letto di Forrest Fowler. (X Karmen: ho fatto qualche modifica perché leggendo la frase qualcosa non andava.)

Dopo la partenza di Violet e Ryder per Londra, Rose si sente sempre più sola, soprattutto dopo aver scoperto un segreto sulla morte della madre suicida attraverso i suoi ultimi diari.

Sempre più depressa ed insoddisfatta, ormai stanca di non essere considerata come merita, decide che la cosa migliore per sé stessa è abbandonare la Fleur  e ricostruire la propria vita altrove.

Getta così le basi del proprio progetto di allontanamento a Cannes, durante la serata di presentazione di un documentario che ricostruisce la vita della nonna Dahlia e la nascita della Fleur Cosmetics.

Si sente audace e più decisa che mai a mettersi sotto l’occhio dei riflettori iniziando da un abito piuttosto succinto ed appariscente ed indossando una collana di diamanti bianchi e rosa, donatale dalla stessa nonna Dahlia, e appartenuta alla zia Poppy, morta tragicamente in un incidente stradale.

Di diritto, la collana, spetterebbe alla maggiore delle tre, Lily, ma come abbiamo già visto nel capitolo precedente, la primogenita è un tipo piuttosto turbolento avvezza agli scandali ed agli eccessi e l’ultima cosa a cui possa esser interessata è una collana di diamanti.

Non è dello stesso avviso Caden, che si trova al party proprio per sfilare la collana dal collo di Lily, quello che non si aspetta però è di trovare l’oggetto dei propri desideri indosso alla bellissima Rose.

Che diavolo. È davvero carina. Più bella di Lily. Più bella di tutte le altre donne che abbia mai visto. Ha il viso di un angelo. Innocente e dolce, ma con un corpo che mi fa venire in mente tutti i peccati che potremmo commettere insieme…

È una contraddizione sexy. Inimmaginabile.

Caden Kingley è un ladro, nato in una famiglia benestante caduta in rovina a causa dei fallimenti del padre, il quale ha deciso che il modo migliore per evitare di pagare i propri debiti con la giustizia fosse quello di togliersi la vita, lasciando la moglie e il figlio tredicenne abbandonati a se stessi.

Caden ha quindi scelto la via più semplice, ma anche la più pericolosa, intrufolandosi nell’ambiente che, un tempo conosceva bene ed appropriandosi indebitamente dei gioielli indossati dalle donne che, preferiscono incassare il premio dall’assicurazione piuttosto che sfigurare denunciando un furto.

E questo a Caden va più che bene.

Ma, nel momento in cui gli occhi di Caden scorgono quelli di Rose, l’attrazione è di tale portata che, l’uomo faticherà a ricordare il motivo per cui si trova a quel party. La serata si conclude con un bacio leggero ad una Rose completamente nuda davanti ad una piscina ma il timore di essere scoperto, lo costringerà a fuggire il più lontano possibile dal pericolo di essere arrestato.

«Baciami e augurami buona fortuna», sussurro mentre chino la testa verso di lei. Lei si acciglia, mi guarda le labbra, scrutandomi mentre le accosto alle sue per poi darle un bacio casto e prolungato.

Si avvicina e mi posa le mani sul petto, io interrompo il bacio. Apro gli occhi e mi immergo nella visione del suo corpo nudo, bagnato, da ninfetta, appoggiato contro il mio, con la pelle chiara e splendente illuminata dalla luna. Tocco la collana, passo le dita sulle pietre, con il forte desiderio di staccargliela dal collo. Quella collana è perfetta. È un pezzo raro, dalla manifattura pregiata e costosa, l’idea di esserci tanto vicino senza poterla prendere mi uccide.

Ma…

Il destino incrocerà nuovamente le loro strade a Londra, luogo in cui Rose è scappata dal padre e Caden, invece, cercherà “una nuova area d’azione” dopo una meritata vacanza.

Sono totalmente concentrata su mia sorella e il suo futuro marito ma, appena rivolgo lo sguardo verso gli altri amici al tavolo, i miei occhi si bloccano su uno di loro in particolare. Un viso alquanto familiare. Qualcuno a cui avevo pensato soltanto pochi istanti fa, credendo che non lo avrei più rivisto.

Il mio misterioso sconosciuto. L’uomo che mi ha baciata lasciandomi senza fiato, che mi ha strizzato una natica e che poi si è allontanato come se fossi una semplice pausa dalla vita.

Ed è proprio lì che, tra i due, scoccherà la scintilla della passione e da quel momento in poi saranno fuochi d’artificio.

Le nostre dita si sfiorano, e il calore che mi trapassa il corpo al suo tocco mi fa tremare le ginocchia. Non possiamo fare finta di nulla.

Non voglio reprimere quello che provo.

Anche Rose prova la stessa cosa. Lo capisco da come le tremano le palpebre, dal sospiro affannoso che le sfugge. È attratta da me.

Bene. Anch’io sono attratto da lei. Sono stufo di perdere tempo.

Cosa succederà una volta che Rose avrà scoperto il vero “lavoro” di Caden?

E poi la desidero. Sono attratto da lei, nonostante non lo voglia. Innamorarmi di una donna come Rose sarebbe un errore enorme. Potrei mettere a rischio ogni cosa.

Tutto.

Lei è il tipo di donna che vorrebbe conoscere i miei segreti, e inizierebbe a scavare fino a ottenere le informazioni che cerca.

Io non voglio far sapere nulla di me. Certe cose è meglio tenerle nascoste. Il muro che ho eretto intorno a me non può essere abbattuto. L’essenza di un segreto è il fatto che smette di essere un segreto non appena qualcun altro sa. Pochissime sono le persone che sanno cosa faccio, e molte di loro svolgono attività altrettanto illecite, quindi non mi preoccupo della possibilità che parlino.

Riuscirà a perdonarlo?

Ma soprattutto, Caden riuscirà a lasciarsi andare completamente con Rose diventando un uomo onesto?

Cari Smeraldi, questo romanzo è WOW!

Mi sono bastate 24 ore per rimangiarmi quanto scritto su Ryden, ricordate?

Caden ora lo ha sorpassato nella mia personale classifica dei maschi Alfa per eccellenza.

La Murphy, con la sua scrittura scorrevole e lineare, ci ha dato modo di conoscere due personaggi sorprendenti, con le loro fragilità, insicurezze e tormenti. Grazie ai due POV alternati, ci ha permesso di venire a conoscenza del desiderio di emergere della giovane Rose con il suo forte temperamento e la sua audacia. Ma grazie proprio a questo suo carattere è in grado di entrare nel cuore di un uomo con un passato ingombrante, convinto che, la vita non riservi niente di buono per lui e che non può permettersi di amare, soprattutto una donna come Rose.

L’attrazione tra Rose e Caden è travolgente, il modo dettagliato con cui l’autrice ci descrive i loro amplessi è da bollino rosso, la carica sessuale che c’è tra i due è qualcosa di ineguagliabile. Due calamite che non riescono a staccarsi, un solo tocco, un solo sguardo e l’incendio è pronto a divampare.

Questa storia con Caden non può durare per sempre. È stato divertente, comunque sia. Lui è divertente. Anche se un po’ sopra le righe.

Okay, va bene, parecchio sopra le righe. Ma è così bravo con le mani, con la bocca e con la lingua, che mi lascio trasportare.

Gran parte delle volte.

Notate bene, non parlo solo di sesso, questo romanzo è ricco di sentimenti, di messaggi, di rinascita, Rose e Caden, sono due splendidi sopravvissuti a delle tragedie passate che hanno condizionato il loro futuro.

Caden mi fa sorridere. Mi fa gemere. Soprattutto, mi fa stare bene. Ho un assoluto bisogno di tutto questo, adesso. Devo ricordarmi che sono capace di sorridere e ridere, di divertirmi. Caden è il rimedio ideale al mio problema.

Ho amato ogni istante, ogni loro sguardo, ogni battuta, ogni incontro ed anche ogni scontro, ma soprattutto, la loro ironia ed i loro turbamenti.

Insomma ho amato tutto di questa meravigliosa storia .

Ed adesso, non ci resta che attendere febbraio per scoprire cosa si inventerà la Murphy per la maggiore delle sorelle Fowler, la scapestrata Lily.

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published.