Riunione di famiglia di Roisin Meaney

 

Trama In occasione del ventennale del diploma è stata organizzata una riunione tra ex alunni. Le sorelle Plunkett, però, hanno le loro ragioni per non voler partecipare… Caroline è una stilista di successo. Con i suoi lavori a maglia è riuscita a costruirsi la carriera che desiderava e divide il suo tempo tra l’Inghilterra e l’Italia, dove vive il suo compagno. Per quel che la riguarda, preferisce seppellire i ricordi della scuola e quel che le è successo il giorno in cui l’ha lasciata. Eleanor, d’altra parte, è diventata irriconoscibile. Non è più la ragazza spigliata e divertente di un tempo. Ha un figlio che a malapena le rivolge la parola e il suo matrimonio è in crisi. Rivangare i bei tempi andati è proprio l’ultima cosa di cui ha voglia. Ma quando Caroline riceve una lettera inaspettata un po’ di tempo prima del giorno previsto per l’incontro, i ricordi cominciano a riaffiorare. Le due sorelle riusciranno a trovare il coraggio di tornare nella cittadina in cui sono cresciute e affrontare il passato?

“Non erano legate, non nel modo in cui ci si
aspetterebbe da due sorelle quasi coetanee,
soprattutto dato che non avevano altri fratelli,
ma non erano neppure nemiche.”

Recensione di MartinaRiunione di famiglia di Roisin Meaney. Narrativa contemporanea, edito da Newton Compton il 4 marzo 2019.

Il bello di scegliere un libro in base alla copertina o alla quarta fa sì che il lettore si crei una sorta di aspettativa su di esso, o per lo meno a me succede così: aspettativa che però spesso viene confutata e, spesso, riesce a spiazzarmi totalmente come è successo in questo caso.

Due caratteri diametralmente opposti, due vite l’una l’antitesi dell’altra e due caratteri che all’apparenza hanno solo il cognome in comune.

Eleanor è ormai una moglie e una madre. Se in gioventù era fresca, spigliata, frizzante e senza dubbio bellissima, vent’anni dopo la ritroviamo trascurata, con un matrimonio che fa acqua da tutte le parti, due figli e un gatto ciccione che le tiene compagnia.

Caroline, a dispetto dei pronostici invece, è a capo di una grandissima azienda di moda. Dopo aver tanto lottato, è riuscita, con forza e determinazione, a realizzare il suo sogno e mai romperebbe la bolla della sua serenità. A meno che…

 

Tutto il romanzo ruota attorno a questo evento, la festa per il ventennale del diploma e, come avrete capito, nessuna delle due sorelle sembra impaziente di prendervi parte.

Ognuna con i suoi motivi, ognuna con la sua vita, soddisfacente e non.

Sarà una telefonata a cambiare tutto.

Molte storie verranno raccontate, molti segreti dovranno essere confessati e molti ricordi verranno scomodati dalla memoria e tirati fuori.

Un romanzo fantastico, divertente, struggente, emozionante e sempre nuovo. I capitoli si susseguono alternando il punto di vista delle due sorelle, lasciandoci entrare, poco alla volta, nella loro quotidianità.

Un libro che si legge da solo, vero, come sono veri i suoi personaggi all’interno: pieni di contrasti e sfaccettature. Non esistono infatti il bianco e il nero. L’autrice, per descriverceli, usa talmente tanti colori che risulta difficile poterne categorizzare gli aspetti.

Una scrittura fluida e mai noiosa che ti cattura e mantiene viva l’attenzione fino alla fine.

Cinque stelle super meritate!

Ve lo consiglio assolutamente e vi auguro una buona lettura!

5 stelle

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.