Ricordati di me – di Karina Halle e Scott Mackenzie

Trama Mi chiamo Lael Ramsey e credo di essere nei guai. Ho una cotta sin da quando ero una ragazzina. Il fatto che lui neanche mi guardasse non ha mai avuto importanza. Brad Snyder, chitarrista e cantante di una delle band più famose al mondo, era tutta la mia vita. Ho sempre trovato ingiusto che mio padre, il discografico che aveva scoperto il suo talento, avesse un così grande ascendente su di lui… L’opposto di quello che accadeva a me. E così ho cercato la mia opportunità per dimostrare chi fossi. Oggi è il giorno della mia audizione: devono rimpiazzare il bassista della band. Se avrò il lavoro, partirò per il tour e lavorerò accanto a Brad ogni giorno. C’è solo un problema: gli è stato espressamente vietato di avvicinarsi troppo alla figlia del capo. Forse, adesso che si è accorto della mia presenza, questo potrebbe rappresentare un problema…

Recensione a cura di Dalia – Ricordati di me di Karina Halle e Scott Mackenzie, music romance pubblicato il 6 marzo 2019 da Newton Compton Editori.

Dopo averci deliziato con la magnifica serie Dreams, in cui Karina Halle ha fatto battere i cuori delle lettrici di tutto il mondo, l’autrice ritorna negli store e nelle librerie del nostro paese, con una storia scritta a quattro mani con Scott Mackenzie, suo compagno anche nella vita.

Quando ho letto la trama, un po’ di tempo fa, ho subito pensato che si trattasse della classica storia tra il “rocchettaro” di turno, bello e dannato, e la bella ragazza innamorata persa di lui, ma Ricordati di me è molto più di questo. E’ un libro che parla di crescita e di accettazione. Un libro in cui il personaggio maschile affronta un lungo percorso emotivo che lo porterà a cambiare e a imparare ad amare e farsi amare. Il libro è scritto con i pov alternati dei due protagonisti, fatto che ci consente di capire cosa passa nella testa di entrambi e di apprezzarne, volta per volta, i ragionamenti e le scelte. Non so perché, ma durante la lettura ho avuto la netta sensazione che i due scrittori si fossero divisi il compito, scrivendo l’uno la parte dell’altra. Credo, infatti, che la voce narrante di Brad sia scaturita dalla penna della Halle e quella di Lael, dalla mente di Mackenzie. E infatti, la personalità di Lael è molto più vicina a quella di un uomo, mentre la sensibilità di Brad è più simile a quella di una donna. Questo non vuol dire che il personaggio Brad ne esca in qualche modo “perdente” o quello di Lael troppo aggressivo, al contrario, entrambi i protagonisti danno uno spaccato realistico di quanto affrontano nel corso della storia.

Ma partiamo dall’inizio, Brad è un bambino di otto anni, maltrattato dalla madre, quando finisce nel sistema di affidamento dei minori, passando da una famiglia all’altra, senza ricevere mai nessun gesto affettuoso. C’è solo una cosa che si porta dietro da sempre: la chitarra che gli ha dato il padre prima di finire in prigione e la passione per la musica. Il signor Robson il vecchio musicista che gli impartisce lezioni di musica gratis, Miss Sugar una ballerina di burlesque, i tecnici del suono e quelli delle luci del teatro in cui va a rintanarsi ogni giorno, saranno per lui una specie di famiglia, a cui però, nonostante tutto, non riuscirà ad affezionarsi completamente, convinto di non essere in grado di amare e di non essere meritevole di ricevere questo sentimento che nemmeno la madre è stata disposta a dargli.

“Talvolta mi sento ancora come quel ragazzino insignificante e senza speranza che ero prima che Ramsey facesse di me una stella. Non ero nulla, solo un ragazzino pelle e ossa con scarpe da ginnastica di due misure più grandi, perché l’Esercito della Salvezza non aveva la mia misura, e una stupida maglietta gialla che ricadeva sui pantaloncini di jeans strappati. Non biasimo certo mia madre se non mi voleva bene, quando ripenso a quel dodicenne perdente rabbrividisco ancora.”

Il giorno in cui compie tredici anni, questo eterogeneo gruppo di amici, gli regala una chitarra elettrica e l’anno successivo lo fanno esibire sul palco con una canzone scritta da lui. È bravo, forse anche troppo, tanto da attirare l’attenzione di un potente discografico che si approprierà della sua vita e del suo talento, per i successivi dieci anni, ma a Brad interessa solo la sua musica e, se per farla, deve sottostare ad una serie di regole, ben vengano, fino a quando una “bella variante” non metterà sottosopra tutta la sua vita.

Ed è a questo punto che entra in scena Lael, figlia unica di quest’uomo che tiene nelle sue mani la vita di Brad e che è pronto a tutto pur di raggiungere gli scopi che si è prefisso.

Il primo incontro tra i due avviene quando Lael ha soli quattordici anni ed è una ragazzina profondamente innamorata di lui, che nel frattempo à diventato un Dio del Rock. L’emozione di incontrarlo finalmente dal vivo è così forte da provocarle uno svenimento, ma sarà anche un punto di svolta per quello che da quel momento in poi deciderà di fare della sua vita.

Si rincontreranno sette anni dopo, lei è diventata una musicista brava e talentuosa, lui ha continuato a scalare le vette delle classifiche. L’unico desiderio di Lael è dimostrargli che è brava e che potrebbe portare una ventata di freschezza al sound del suo gruppo, ma ci mette lo zampino suo padre e la ragazza rischia di perdere la grande opportunità di esibirsi insieme a lui. Ma Lael è una tipa tosta, una che non è disposta a ricevere un no come risposta, una donna che sa cosa vuole e che cerca di averlo mettendoci tutta l’anima.

Ok, mi fermo qui, il resto della storia dovrete scoprirlo da sole e vi assicuro che sarà uno splendido viaggio nella musica, nei sentimenti e nelle emozioni dei protagonisti che dovranno fare i conti con un vecchio tiranno disposto a tutto, per poter trovare quel pezzettino di felicità che nessuno dei due ha mai conosciuto nella propria vita.

Un unico appunto da fare al libro sono le troppe informazioni tecniche che, forse a qualche altra lettrice potrebbero interessare ma che a me non sono piaciute molto.

4 stelle

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.