Review Party – La vendetta delle single di Tracy Bloom

Trama Suzie Miller cura la rubrica della posta del cuore per una rivista di successo. Ogni giorno dà consigli a decine di lettori che chiedono il suo aiuto per risolvere i problemi amorosi. Ma quando viene mollata nel modo peggiore possibile – che razza di uomo lascia una donna con un sms dopo esserci andato a letto? – decide che è arrivato il momento di fare qualcosa. Suzie vuole vendicarsi per tutte le volte in cui le hanno spezzato il cuore, mettendola da parte, e ha intenzione di dimostrare che è perfettamente in grado di rendere pan per focaccia. I suoi metodi sono imprevedibili, ma l’umiliazione è garantita… ed è su larga scala. Determinata a portare avanti il piano, comincia a suggerire anche a chi scrive alla sua posta del cuore modi stravaganti per reagire. E le lettere si moltiplicano: tutti vogliono i consigli della Cara Suzie. Al culmine del successo, felicemente single, ha raggiunto il suo obiettivo. O così le sembra, almeno finché un uomo le fa mettere di nuovo tutto in discussione…
La vendetta può curare davvero un cuore infranto?

La vendetta delle single

Review Party – Recensione di Esmeralda – La vendetta delle single di Tracy Bloom in uscita oggi, 19 luglio, grazie a Newton Compton.

Quando all’evento targato NC per le blogger al Salone del libro di Torino ci hanno presentato questa pubblicazione ho subito deciso che avrei voluto leggerla. Mi era piaciuta la cover e la storia mi sembrava perfetta per trascorrere qualche ora spensierata. Beh ragazze non mi sono sbagliata, questo chick lit è davvero divertente e ci presenta due protagonisti diversi dai soliti. L’organizzazione di questo Review Party è stata semplice, il libro si vende da solo senza bisogno di opere di convincimento e so che le ragazze che hanno deciso di prenderne parte lo hanno apprezzato quanto me. Tracy Bloom è stata una bella scoperta e continuerò a seguire le sue pubblicazioni perché staccare la spina serve a tutte e certe volte anche gli struggimenti d’amore dei romance hanno bisogno di essere accantonati per lasciare spazio a qualche sana risata.

Anche se dalla trama non si direbbe i protagonisti sono due, due giornalisti, Suzie che tiene una rubrica di posta del cuore e Drew il suo vicino di scrivania, nonché parafulmine di tutti i suoi sproloqui.

«Perché sto scrivendo questa stupida, maledetta rubrica di posta del cuore?» «Ehm, perché sei stata tu a proporla?», rispose Drew. «Lo so che l’ho proposta io, ca**o», disse lei, con il viso in fiamme. «Ma non dicevo sul serio. Era uno scherzo»

Già perché Suzie non è esattamente felice che la sua brillante idea sia stata accolta, trova di una noia mortale rispondere a queste donne disperate che concedono sempre una seconda chance ai compagni fedifraghi, e deve mordersi la lingua per non mettere nero su bianco il suo vero pensiero a riguardo.

Specialmente da quando è stata mollata di punto in bianco da uno dei loro colleghi al giornale, Alex, un troll della peggior specie, visto che si è accollato a lei come un parassita nel momento del bisogno per poi lasciarla senza alcuna spiegazione.

«Quei troll rappresentano ciascuno dei tuoi ex ragazzi?», chiese Drew. «E io che pensavo avessi soltanto gusti terribili in fatto di pupazzetti da scrivania».

Drew cerca di far emergere la Suzie battagliera, lui sapeva fin dal principio come sarebbe andata a finire con Alex e crede che Suzie non dovrebbe abbassare la testa e correre in bagno a piangere al suo arrivo, ma dovrebbe affrontarlo a muso duro e dirgliene quattro. Per Suzie non è per nulla semplice, lei credeva di aver vinto alla lotteria accalappiandosi il numero uno della sua LCMFP (Lista dei Cinque Migliori Fidanzati Possibili) per poi scoprire che la stava solo sfruttando ed è qui che l’incoraggiamento di Drew scatena in lei una furia ceca trascinandola in un vortice da cui non sarà semplice uscire.

Dimentica la Speranza. La Speranza non è tua amica. La Speranza è un demonio che ti farà prendere misure inutili e disperate. Quindi volta pagina. Ma non prima di aver mostrato a quell’uomo che non può calpestare il tuo cuore sublime. Non prima di averlo fatto soffrire nello stesso modo in cui lui ha fatto soffrire te. E se non riesci a farlo per te stessa, fallo per tutte le altre donne là fuori, insegnagli a trattare meglio la prossima.

Boom la rubrica di posta del cuore fa schifo? E allora perché non trasformarla nella rubrica della vendetta? Suzie è decisa e per convincere il suo capo dà un assaggio del tenore che avrà sul giornale, proprio davanti ai suoi occhi, vendicandosi di Alex. Mamma mia che soddisfazione ragazze, Suzie ne esce vincente, Drew è divertito, il capo elettrizzato e Alex a dir poco sconvolto. Ma Suzie non si fermerà di certo a lui, è decisa, con l’aiuto del fidato Drew a rintracciare e farla pagare a tutti i suoi ex, nessuno incluso, tutto dovranno saggiare la sua ira ed essere umiliati esattamente come è stata umiliata lei a suo tempo.

«Ho chiuso con gli uomini. In effetti, ho chiuso a tal punto con loro che ho trasformato la mia rubrica di consigli in una di vendetta e sto rintracciando gli ex che mi hanno spezzato il cuore per avere la mia rivincita».

Le vendette saranno esilaranti e vi assicuro che riderete e vi divertirete un mondo, sentendovi anche voi un pochino risarcite dai danni subiti, ma siamo sicure che sia il modo giusto di agire? Ma, come si suol dire ‘chi è senza peccato scagli la prima pietra’, Suzie avrà il diritto di erigersi a paladina delle giustizia stile Sailor Moon? Sarà davvero così linda e pulita da non aver nessun peccato da confessare?

I personaggi che ruotano intorno a Suzie sono moltissimi, primo fra tutti Drew, in procinto di sposarsi con la sua fidanzata storica, ormai talmente assuefatto da questa blanda relazione da non rendersi conto che gli eventi si sono trascinati portandoli a due passi dall’altare senza aver mai provato le famose farfalle nello stomaco per lei. Drew è un protagonista atipico, non è un adone, è colto, intelligente, l’amico su cui tutti possono contare, pragmatico, tranquillo e lineare. Io ho molto apprezzato che a fare da contraltare alla follia di Suzie vi fosse qualcuno sano di mente in grado di farla ragionare e farle vedere le cose dalla giusta prospettiva perché di pazzia in questo libro ce n’è già a sufficienza, basti pensare alla migliore amica di Suzie, Jackie, che chiama i suoi tre figli “bimbo prevasectomia” “bimbo nato per sbaglio da una gravidanza adolescenziale” e “bimba con cui abbiamo finto che Jamie non fosse stato un errore”. Voi ditemi se vi sembra che in questo libro ci sia qualcuno normale?

Oltre alle vendette in cui incapperanno i famosi ex troll di Suzie troverete le spassose risposte alle lettere della rubrica, che già di loro hanno una spiccata vena comica, soprattutto perché spesso corrispondono a verità. Hanno un che di grottesco e in alcune sono certa ritroverete un po’ di voi e un po’ delle esperienze delle vostre amiche perché la verità è che noi donne ci convinciamo di non poter vivere senza l’uomo di turno, anche quando questo è davvero, davvero pessimo, ma la realtà è che se c’è qualcuno che può bastare a se stesso siamo proprio noi. Noi donne siamo fortissime e non dobbiamo sprecare tempo dietro a degli uomini che non ci meritano e ci mentono dalla mattina alla sera, dobbiamo imparare ad accettare che quando un uomo si comporta in modo strano ‘la verità è che non gli piaci abbastanza’, perciò via, sciò, eliminatelo dalla vostra vita perché l’amore vero e sincero è sempre più vicino di quanto potresti aspettarti!

Come avrete capito io vi straconsiglio La vendetta delle single di Tracy Bloom e vi invito a partecipare al contest lanciato da Newton Compton con in palio 3 copie cartacee

https://www.facebook.com/NewtonComptonEditori/videos/2097613750312545/

bellissimo

You may also like...

1 Response

  1. questo libro sembra davvero divertente! segno!

Leave a Reply

Your email address will not be published.