Questioni di scelta di Ingrid Rivi

Trama

A cosa serve la bacchetta magica se Cenerentola ha un Iphone?
Letizia Castelli sta per sposare il suo principe azzurro ed è al settimo cielo, o quasi…
Potrebbe essere più felice solo se cancellassero Ibiza dalla faccia della Terra, perché è proprio lì che il suo fidanzato Trevor festeggerà l’addio al celibato.
Immaginate per un momento che la fata madrina sia un cane combinaguai di nome Rufus, che la scarpetta di cristallo sia uno smartphone disintegrato e che i principi azzurri diventino improvvisamente due. Come districarsi?
In un attimo il mondo di Letizia verrà capovolto, tutte le sue certezze infrante, e starà a lei rimettere insieme i pezzi, perché in fondo il finale da favola e la felicità non sono altro che questioni di scelta…

Questioni di scelta di Ingrid Rivi, Contemporary Romance, pubblicato il 26 novembre 2018 da Gilgamesh Edizioni.

Letizia Castelli è una ragazza di 29 anni che sta per sposarsi. Tutto è ormai pronto ed i preparativi sono stati magistralmente orchestrati nella loro globalità dalla futura suocera, Lidia. Ora non le resta altro che attendere un paio di settimane per arrivare all’altare: l’unica cosa che non le va giù è il viaggio di cinque giorni per l’addio al celibato organizzato dagli amici del suo fidanzato Trevor a Ibiza, l’isola più trasgressiva delle Baleari.

Trevor è il fidanzato perfetto che la ricopre di attenzioni, di regali e, dall’alto della sua posizione sociale, ha la possibilità di farle trascorrere weekend romantici in città da sogno. E allora perché essere in ansia per uno stupido viaggio con i suoi amici?

La vigilia di Natale, il mondo di Letizia viene irrimediabilmente sconvolto: in mattinata si scontra con un cucciolo di alano, Rufus, di proprietà di un giovane uomo bellissimo, Cristian Borsari, che le distrugge il cellulare, e in serata viene travolta da un pirata della strada mentre passeggia.

Si risveglierà così in una stanza di ospedale, con a fianco un uomo meraviglioso che non l’abbandona un secondo. Ma chi sarà il suo principe Azzurro?

La verità era che l’incidente aveva scheggiato la scarpetta di cristallo di Cenerentola.

Letizia arriva da una famiglia di modeste origine e un po’ alternativa. Non ha un rapporto idilliaco con i genitori che non si sono mai comportati come tali, perché troppo concentrati su sé stessi e sui loro interessi, tuttavia, a seguito dell’incidente accorrono da lei per sostenerla ed aiutarla.

Ho trovato il personaggio di Fausto, papà di Letizia, estremamente esilarante: è un allenatore di calcio e ogni suo discorso è un riferimento calcistico. Si rapporta a Letizia come al capitano di una squadra e ogni sua frase in termini tattici deve essere decifrata in base alla situazione.

Fausto stava giocando al fantacalcio con la mia vita sentimentale e a me non veniva in mente una strategia vincente.

All’inizio devo confessare che, sebbene ne abbia ammirato l’ironia, ho un po’ detestato il personaggio di Letizia, una ragazza debole che si lascia trasportare dalla corrente e non si impone in niente: non ha deciso nulla del giorno del suo matrimonio, eccetto il suo testimone, Luca, il suo meraviglioso amico gay, l’unico con cui può essere se stessa. Alla fine però la giovane riuscirà a tirare fuori il suo carattere e a fare la scelta migliore per lei.

Trevor fa parte di una delle famiglie più facoltose di Verona e Letizia è consapevole che, per quanto possa sforzarsi, saranno sempre su due gradini opposti della scala sociale, pertanto, quando è con lui, cerca di essere sempre accondiscendente e di tenere a bada i lati del suo carattere che il suo fidanzato e la sua famiglia non gradirebbero. Compostezza ed eleganza: l’apparenza è tutto!

Cristian è un ragazzo bellissimo, adorabile e premuroso. Inizialmente ho pensato: è troppo bello per essere vero… non esiste nella realtà tale perfezione! Ma piano piano si scoprono lati di lui che lo rendono “normale”. Non vi voglio raccontare troppo perché vi toglierei il piacere di conoscerlo.

Eppure sembrava che a Cristian il ruolo del cavaliere calzasse a pennello. Dovevano averlo nutrito a pane, cortesia e pazienza, doti talmente rare che credevo fossero ormai estinte.

Ho trovato il finale un po’ scontato, ma quello che mi ha piacevolmente impressionato è la capacità dell’autrice di trattare con leggerezza i tema della diversità, dell’intolleranza e dei falsi perbenisti.

«Sono cresciuta in una famiglia pazza, ma anche libera e dalle ampie vedute. Non mi è stato insegnato a puntare il dito contro le diversità e a sentirmi superiore perché normale. Cos’è normale a questo mondo? Se ne cercassi sul dizionario il significato, troveresti che normale vuol dire conforme alla consuetudine e alla generalità, regolare, usuale, abituale. Allora sai cosa ti dico, che normale è un bel gregge di pecore. Non è detto perché tutti si comportino in un certo modo, sia quello giusto… Le eccezioni fanno parte della vita e talvolta la rendono migliore.»

E’ un romanzo senz’altro piacevole anche per lo stile scorrevole della narrazione.

Se è una favola moderna che state cercando, l’avete trovata!

4 stelle

 

E non perdetevi il booktrailer del libro…

 

GIVEAWAY!

Regolamento

SIIII!! In palio c’è una copia cartacea con dedica del libro!

Ecco le regole per partecipare.

INIZIO 20 MAGGIO E CHIUSURA 24 MAGGIO

ESTRAZIONE VINCITORE 27 MAGGIO

OBBLIGATORIO

  • Iscrizione ai singoli blog (Sotto i link diretti a tutti i siti);

https://paperpurrr.blogspot.com/

https://www.tregattetrailibri.com/

https://labottegadeilibriincantati.blogspot.com/

https://peccatricilibrose0.wordpress.com/

http://www.esmeraldaviaggielibri.it/

  • Commentare TUTTE le tappe;
  • Seguire la pagina fb e Instagram dell’Autrice e mettere “Mi Piace”

https://www.facebook.com/Ingrids-book-123219434964267

Profilo Instagram: ingridrivi22

  • Condivisione delle tappe taggando i vostri amici. Può essere fatto più volte e ricordate di mettere il post pubblico così da permetterci di vederlo.

Ad ognuno sarà assegnato un numero progressivo a partire da 1. I vincitori verranno proclamati il 27 maggio sulla pagine autrice https://www.facebook.com/Ingrids-book-123219434964267/

 

N.B. per l’invio del libro cartaceo è necessario fornire un indirizzo postale, pertanto chi non è disposto a fornirlo, in privato per e-mail, non può partecipare.

BUONA FORTUNA A TUTTI!

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.