Nelle sue mani di Willow Winters

Avrebbe dovuto prendersi la mia vita… Invece mi ha fatta sua.
Il vice capo della famiglia criminale Valetti, Vincent Valetti è sexy. Del tipo… che ti fa restare a bocca aperta, mordere le labbra e bagnare le mutandine per l’eccitazione. Alto e muscoloso, ha il tipico atteggiamento dominante e arrogante che rende molli le ginocchia delle ragazze.
Incute rispetto e timore nella sua Famiglia, e se lo merita. Se l’è guadagnato. Per quanto riguarda le donne… possono averlo per un’unica notte e procurarsi la più straordinaria scopata della loro vita, ma niente di più.
Fino a Elle Hawthorne.
Bellissima, formosa e in cerca di una via di fuga, attira Vincent. La sua innocenza lo implora di prenderla… scoparla e danneggiarla agli occhi degli altri uomini. Peggio ancora, suscita in lui il desiderio di proteggerla.
Mentre è con Vincent, Elle è testimone di un terribile crimine – e se pronuncia una sola parola, i Valetti sono fregati. Combattuto tra la donna che brama e la lealtà verso la sua famiglia, Vincent è messo alla prova.
Dovrebbe ucciderla, ma non può permetterlo. Non vuole. Vincent è un uomo che prende ciò che desidera. E brama Elle tutta per sé.
Lei era nel posto sbagliato al momento sbagliato. Ora appartiene a lui.
Fino a che punto arriverà Vincent per proteggere la ragazza che dovrebbe essere la prossima nella sua lista?
Questa è una storia d’amore indipendente a stampo mafioso in versione integrale, con un ragazzaccio spudorato e possessivo. Il lieto fine è assicurato.

Recensione di Karmen – Nelle sue mani di Willow Winters – Valetti Crime Family Series #2 – uscito il 28 dicembre 2018 grazie alla Hope Edizioni

Torna in Italia, grazie alla Hope Edizioni, la serie “Valetti Crime Family” di Willow Winters con il secondo capitolo dal titolo “Nelle sue Mani”.

Abbiamo già avuto il piacere di conoscere Dominic primogenito di Dante Valetti, ma adesso siete pronti a conoscere il fratello minore Vince?

Sì?

Beh allora non vi resta che proseguire nella lettura…

Vincent “Vince” Valletti è il vice Boss della famiglia Valetti è presuntuoso, sexy e pericoloso, abituato ad ottenere sempre quello che vuole.

Grazie al suo fascino ed al potere acquisito può avere tutte le donne del pianeta senza esclusione alcuna, solo ed esclusivamente per il suo piacere personale.

Niente legami, niente relazioni, niente di niente.

Questo fino a quando vede entrare nel “Bistrot Valetti” Elle.

Elle Hawthorne è una bella e timida ragazza, è una studentessa universitaria in cerca di un luogo in cui trovare pace e tranquillità per poter studiare, ma soprattutto per evadere dalla vita di tutti i giorni fatta di studio, tirocinio e da una madre alcolizzata che usa ogni mezzo a propria disposizione per scucirle del denaro a sua insaputa.

La vita per lei non è mai stata semplice, sotto ogni aspetto, infatti si ritrova ad essere ancora vergine.

È proprio quella sua aura d’innocenza che attrae Vince dopo aver flirtato con lei nel bistrot la conduce nel suo ufficio per “approfondire la conoscenza”.

Ma quando le cose si fanno più serie ecco che la ragione o la paura prendono il sopravvento e Elle scappa…

Mai mossa fu più sbagliata, quello che si troverà di fronte aprendo la porta sbagliata la condurrà in un vortice fatto di personaggi pericolosi, rapimenti inverosimili, luoghi isolati dal mondo e una famiglia fuori dal comune.

Una moltitudine di eventi criminali la condurranno in una realtà a lei sconosciuta al limite dell’inverosimile.

Anche questo nuovo capitolo per me è un NI anche se migliore rispetto al primo, ma ancora una volta poco convincente.

Potrei nuovamente dividerlo in due parti, nella prima troverete un porno della peggior specie mentre nella seconda è una storia frenetica coinvolgente e personaggi interessanti che mi auguro vengano approfonditi nei prossimi capitoli. Tutto in un mix di suspense, dramma, romanticismo, passione e molto altro ancora.

Vince è un uomo pericoloso sì, ma ha anche un cuore, un cuore che è rimasto imprigionato sin dal primo istante dalla bella Elle e desidera proteggerla dalla propria famiglia ma anche da se stesso.

Ma, ne sarà capace?

E a quale prezzo?

Elle invece è una ragazza dolce e fin troppo ingenua, vittima di una madre che la sfrutta e la raggira colpendo la sua emotività e il suo affetto, l’incontro con Vince le sconvolgerà l’esistenza.

Mi sento un re.

Il suo re.

Sono tutto il suo mondo in questo momento.

Dominoil suo corpo.

La possiedo.

Due vite agli antipodi ma accomunate da una passione unica che li terrà legati fino alla fine.

Ho adorato il loro proteggersi a vicenda, la lealtà ed il loro amore oscuro e a tratti impossibile.

Elle appare a tratti come la vittima di quella “Sindrome di Stoccolma” che la vede innamorarsi del proprio carnefice, ma Vince carnefice non lo è mai stato, ok l’ha rapita, drogata, l’ha rapita nuovamente ma ha sempre cercato di proteggerla rischiando anche la propria vita e questo non è poco.

Non so quale emozione sia più forte.

La paura che mi uccida o il desiderio chemi s***i.

Dentro di me sto lottando con la mia coscienza.

Prima voglio che miusi, ma subito dopo ho paura che mi tocchi.

È come se le mie fantasie e gli incubi si fossero fusi in un’unica realtà.

E non sono sicura di riuscire a distinguere le une dagli altri.

 

Se state cercando una storia veloce, breve con tanta azione e sesso bollente, sporco, volgare con qualche lieve accenno alle pratiche BDSM “Nelle sue Mani” è il libro che fa per voi.

Buona Lettura

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.