Letture sotto l’ombrellone – PICCOLI PROBLEMI DI CUORE

Smeraldi per augurarvi buone vacanze abbiamo pensato di preparare 7 post divisi per mood. Volevamo suggerirvi dei libri da recuperare durante le tanto agognate ferie e per farlo abbiamo deciso di dividerli a seconda delle sensazioni che ci hanno suscitato in:

Per ogni libro suggerito trovate una breve motivazione, il link alla recensione pubblicata sul blog (nel caso vogliate approfondire) e il link di acquisto 😉

PICCOLI PROBLEMI DI CUORE

Una storia di odio/amore bella da morire, una di quelle che vi faranno battere il cuore all’impazzata, dove soffrirete, urlerete, vi arrabbierete, gioirete e poi urlerete ancora più forte perché no, non deve andare in quel modo!
Due protagonisti che faranno scintille insieme, tra un rincorrersi e un lasciarsi, un ritrovarsi per poi allontanarsi ancora una volta, ma dritti inevitabilmente verso un epilogo coi fiocchi!

quel che resta di noi

Titolo: Quel che resta di noi + Non è mai troppo tardi

Autore: Sam P. Miller

Data di uscita: 20 aprile – 10 luglio

Valutazione: Bellissimo + Smeraldo

Recensione a cura di Simona

Trama:

Quel che resta di noiQuanti passi ci sono tra l’odio e l’amore? E quanti, tra ciò che hai sempre detestato e quello che, improvvisamente, desideri con tutte le tue forze?
Pochi, in realtà, se ti chiami Alexander Reevs, sei il capitano della squadra di football del liceo e hai come vicina di casa Miss Perfettina, alias Olivia Williams.

Alex è il classico re della scuola. Occhi azzurri, sguardo intrigante e una certa dose di sfrontatezza lo hanno reso una star ma dietro a una facciata da quarterback e incallito rubacuori si nasconde ben altro, qualcosa che nessuno conosce.

Olivia è la sua antitesi, quanto di più lontano dalle sue fantasie. La migliore amica di sua sorella è troppo precisina e indisponente per essere tollerata e il fatto che gli stia sempre tra i piedi e che sia fidanzata con il running back della squadra è un’ulteriore aggravante.

Alex Reevs e Olivia Williams sono due pianeti che viaggiano su orbite diverse, ma cosa succederebbe se le traiettorie cambiassero all’improvviso, facendoli entrare in rotta di collisione?

Non è mai troppo tardiIl tempo è un gran guaritore, può curare ogni ferita. Ecco perché, dopo un po’, i ricordi sembrano sbiadire e fare meno male.
Cosa ne è stato di Alex e Olivia? Del batticuore, del loro amore così tormentato?
La vita è andata avanti, sono cresciuti e hanno stravolto le loro abitudini ma non i sentimenti, quelli veri sono rimasti.

Olivia ha ventisei anni, una laurea in psicologia, una carriera avviata e un fidanzato che la ama più di ogni altra cosa al mondo.
Alex, invece, è diventato socio di un importante studio di architettura. Nella sua vita non c’è più spazio per l’amore, l’unica evasione che si concede è un’arida relazione di sesso, nella quale i sentimenti non sono oggetto di trattativa.

Due vite molto diverse che procedono spedite a undici Stati di distanza l’una dall’altra, ma poi entra in gioco lui… il destino, che come un abile mazziere rimescolerà le carte in modi così imprevedibili che nessuno dei due potrà sottrarsi a quella partita, perché, in fondo, non è mai troppo tardi per rimettersi in gioco.

 

Non potete lasciarvi sfuggire questa storia a cui non manca proprio nulla, in cui il dolore si mischia con la felicità, in cui la passione bruciante (le scene hot della Keeland mi sembrano sempre perfette e credo che qui si sia superata, vi lascio due indizi, cuffie e cravatta, non vi dico altro perché non posso rovinarvi quel momento con la mia lingua lunga) si amalgama con la dolcezza e in cui è sempre l’amore a tessere le fila del destino.

Beautiful MistakeTitolo: Beautiful Mistake

Autore: Vi Keeland

Data di uscita: 26 giugno

Valutazione: Bellissimo

Recensione a cura di Esmeralda

Trama:

Quando Rachel incontra per caso, nel pub dove la sera lavora come cameriera, l’uomo che ha ammaliato la sua migliore amica senza confessarle di essere sposato, lei proprio non riesce a nascondere il suo disappunto. E così, quando lui, sentendosi osservato, le si avvicina, Rachel gli riversa addosso chiaramente quello che pensa di tutti gli uomini del suo genere: bugiardi, imbroglioni ed egocentrici. Peccato che ci sia stato un errore, e l’affascinante uomo in questione non sia quello giusto. Rachel vorrebbe scomparire. Per fortuna, le probabilità di rivederlo sono pressoché nulle. In teoria. Perché, quando il mattino dopo Rachel arriva in università per affrontare la sua prima lezione come assistente del professor Caine West, beh, lui altri non è che la vittima della sua scenata. Il primo sguardo tra i due, nell’aula gremita di studenti, è come una scarica elettrica. E, nonostante tutto, il professor West si ritroverà presto a infrangere tutte le regole del campus per lei.

 

La storia tra Nick e Mia ha inizio da appena adolescenti, ma durerà per anni, forse per sempre. Consiglio questo libro a chi ama quel pizzico di dolore nelle storie, a chi ama e crede che il “nonostante tutto” esista, a chi vuole sognare e sperare.

Titolo: Aspettando te

Autore: Claudia Connor

Data di uscita: 14 giugno

Valutazione: Bellissimo

Recensione a cura di Sara

Trama:

Nick Walker ha trovato Mia, la donna della sua vita, quando aveva solo diciannove anni.
L’ha trovata.
L’ha amata
L’ha persa.
Sono passati dieci anni da quando l’ha lasciata uscire dalla sua vita, ma l’agente dell’FBI è determinato a fare di tutto per averla indietro. Cosa tutt’altro che semplice, visto che è stato lui a spezzarle il cuore e ad allontanarla da sé, ferendola in modo irreparabile.
Ora il destino ha dato loro una nuova opportunità, ma per avere un futuro insieme, i due dovranno prima affrontare il passato con le sue verità nascoste.

 

Una storia vera, profonda e con tematiche reali, con una protagonista che lotta ogni giorno contro le sue paure per riuscire a tirar fuori la vera se stessa, intrappolata in qualche angolo buio della mente. Chiara Parenti con le sue parole mi ha catturata, commossa ed emozionata.

Titolo: Per lanciarsi dalle stelle

Autore: Chiara Parenti

Data di uscita: 14 giugno

Valutazione: Smeraldo

Recensione a cura di Margherita

Trama:

«Vorrei che per una volta tu provassi a lasciarti andare, a non aver paura di fallire, a non dire “no”, a fare quello che davvero vuoi. E sai come si vince la paura? Facendo proprio quello di cui si ha paura! Mettiti alla prova, ti sorprenderai tu stessa di quello che sei in grado di fare. Non dimenticare il mantra: “Fai almeno una volta al giorno una cosa che ti spaventi!” e vedrai che più cose fai e più trovi la forza per farne altre. Sono poche le cose che abbiamo davvero ragione di temere, credimi.» “Fai almeno una volta al giorno una cosa che ti spaventi e vedrai che troverai la forza per farne altre”. Sono queste le parole che Sole trova nella lettera che la sua migliore amica le ha scritto poco prima di ripartire per Parigi, subito dopo l’unico litigio della loro vita. Quel litigio di cui Sole si pentirà per sempre, perché non rivedrà mai più Stella, la persona più importante per lei. Sole non smette di guardare quel foglio perché, anche se ha solo venticinque anni, non c’è nulla di più difficile per lei che superare le proprie paure. Sa che, se le tiene strette a sé, non c’è nulla da rischiare: il lavoro sicuro per cui ha rinunciato al sogno di fare l’università; il primo bacio mai dato perché è meno pericoloso immaginarlo tra le pagine di un libro che viverlo realmente. Ma ora Sole non può più aspettare. Lo deve alla sua amica. Così per cento giorni affronta una paura alla volta: dal lanciarsi con il paracadute al salire sulle montagne russe; dall’attraversare un bosco sotto il cielo stellato al fare un viaggio da sola a Parigi. Giorno dopo giorno, scopre il piacere dell’imprevisto e dell’adrenalina che le fa battere il cuore. A sostenerla c’è Samanta, un’adolescente in lotta con il mondo che ha paura persino della sua immagine riflessa. Rivedendosi in lei, Sole prova a smuovere la sua insicurezza e a insegnarle ciò che ha appena imparato: è normale avere paura, quello che serve è solo un unico, singolo, magnifico istante senza di essa. Ma c’è un unico istante che Sole non è ancora pronta a vivere. L’istante in cui deve confessare la verità al ragazzo di cui è da sempre innamorata. Una prova più difficile di tutte le altre. Perché anche l’amore può vestirsi d’abitudine e confondere. E per amare davvero bisogna essere pronti a mettersi in gioco. Perché persino i sogni possono cambiare quando sono solo una favola.

 

Adoro lo stile di A.L. Jackson, i suoi personaggi tormentati e la sensazione che per loro mai niente possa essere semplice e lineare. Già, perché se c’è una cosa in cui la Jackson è un mago è farvi soffrire dalla prima all’ultima pagina, il lieti fine ovviamente è d’obbligo, ma per arrivarci quante peripezie dovrete affrontare.

Titolo: Come un fulmine a ciel sereno

Autore: A.L. Jackson

Data di uscita: 4 giugno

Valutazione: Bellissimo

Recensione a cura di Esmeralda

Trama:

Lei è un meraviglioso incubo e lui un perfido sogno…

Sai cosa si prova subito prima che un fulmine cada? Il modo in cui puoi sentire l’elettricità scorrerti nelle vene? I fremiti di avvertimento che crepitano nell’aria densa? Questa è un’emozione che Tamar King ha inseguito per tutta la vita finché non è diventata proprio la cosa da cui è dovuta fuggire.

Negli ultimi quattro anni, Tamar si è nascosta in un mondo isolato creato da lei stessa. Era al sicuro. Nessuno poteva toccarla. Finché Lyrik West non è piombato nella sua vita.

Lui è il primo chitarrista dei Sunder e tutto ciò che lei non potrà mai avere. Tuttavia, l’oscuro e bellissimo rockettaro diventa l’unica cosa che Tamar desidera ardentemente.

Lyrik ha dedicato la sua vita alla band e il successo che ha raggiunto gli è costato caro. Amareggiato, duro e pieno di rimpianti, si rifiuta di lasciarsi andare di nuovo, ma dall’istante in cui vede Tamar King, non desidera altro che passare una notte di passione con lei.

La splendida barista si rivela essere molto più di quanto si aspettasse. La loro attrazione è irrefrenabile, il loro desiderio travolgente. Basta un solo tocco ed entrambi prendono fuoco.

Ma vale la pena essere bruciati?

 

Preparatevi a soffrire, perché la storia di Kelley e Lenora è delicata e piena d’amore. Una storia che vi conquisterà pagina dopo pagina, che vi farà sentire adolescenti e ripensare alla prima volta in cui avete sentito le farfalle nello stomaco, una storia che vi farà tifare per l’amore, per la libertà e la rinascita.
Perché la storia di Kelley e Lenora è come una fenice, che rinasce dalle proprie ceneri.

Titolo: Inseguendo l’amore

Autore: Terri E. Laine

Data di uscita: 18 maggio

Valutazione: Bellissimo

Recensione a cura di Sara

Trama:

La tragica vita familiare di Kelley Moore dovrebbe averlo reso un sopravvissuto. Ma quando questa viene stravolta nuovamente, i suoi piani per un futuro migliore sembrano irraggiungibili. Essere un giocatore dentro e fuori dal campo di football è tutto quello che conosce, fino a Lenora Wells. La bellissima ereditiera gli fa provare e volere cose che mai avrebbe pensato di poter avere.
Lenora farebbe qualsiasi cosa per scappare dalla sua città, anche uscire con la persona sbagliata. C’è solo un problema: non riesce a smettere di pensare al bellissimo ma complicato ragazzo, con quegli occhi così singolari, che le fa sentire le farfalle nello stomaco e le fa mettere in discussione le sue scelte.

Quando le loro vite si scontrano, il mondo cambia e non in loro favore, ma quattro anni dopo, al college, con davanti un’altra realtà, e una seconda possibilità per ottenere qualcosa di meglio, dovranno fare i conti con i loro errori e non sarà semplice perdonare.
Lei non è più la ragazza di un tempo e lui è l’unico ragazzo che lei non è mai riuscita a dimenticare.
Kelley è diventato un quarterback famoso, il ragazzo d’oro che non sbaglia mai, ma è interessato solo a diventare il suo eroe.
Nonostante tutto, Lenora non può negare che lui le faccia ancora battere il cuore e farà di tutto per convincerlo a inseguire i suoi sogni.

 

La rivisitazione moderna della favola “La bella e la bestia”, dove c’è un ex soldato tornato dalla battaglia sfigurato e una giovane bellissima ragazza che vede oltre le sue cicatrici. Una storia d’amore che va oltre il pregiudizio e le regole e vi regalerà momenti di pura felicità.

Titolo: Il veterano

Autore: Katy Regnery

Data di uscita: 21 maggio

Valutazione: Smeraldo

Recensione a cura della Queen

Trama:

Savannah Carmichael, tradita da una fonte inaffidabile che ha irrimediabilmente distrutto la sua carriera di giornalista, torna a Danvers, Virginia, la sua città natale.

L’opportunità di rimettere insieme i pezzi della sua carriera si presenta quando deve scrivere un pezzo di interesse patriottico e umanistico sull’eremita della cittadina, Asher Lee, un veterano ferito che è tornato a Danvers otto anni prima, e che nessuno ha più visto da allora.

Dopo l’esplosione di una bomba su strada in Afghanistan, che gli ha portato via una mano e sfigurato metà viso, Asher si ritira a vivere in tranquillità nella periferia di Danvers, dove i suoi concittadini hanno sempre rispettato la sua privacy… fino a quando Savannah Carmichael si presenta da lui con un piatto di brownie fatti in casa.

Emarginati nella piccola Danvers, Savannah e Asher creano subito un legame, toccando il cuore l’uno dell’altra in modi che nessuno dei due pensava possibile. Quando un terribile errore minaccia di separarli, dovranno decidere se l’amore che hanno trovato sia forte abbastanza da lottare per il loro lieto fine, conquistato a fatica.

 

Quando una storia ti prende il cuore e ti entra nella mente vorresti non avesse mai fine ed è esattamente la sensazione che ho avuto con Feel Again.

Sawyer è uno spettacolo, così vera che è impossibile non amarla fin dalla prima battuta e Isaac è il secchione più adorabile e sexy che esista al mondo. PERFETTI

Feel againTitolo: Feel Again

Autore: Mona Kasten

Data di uscita: 8 maggio

Valutazione: Smeraldo

Recensione a cura di Esmeralda

Trama:

Sawyer e Isaac non potrebbero essere più diversi tra loro. Lei è tosta, disinibita e, in apparenza, spietata. Lui è timido, impacciato e, con i suoi occhiali da nerd e il suo bizzarro abbigliamento fatto di bretelle e papillon, è letteralmente una frana con le ragazze.
Dalla morte dei genitori, Sawyer se l’è sempre cavata da sola e non ha mai permesso a nessuno di avvicinarsi a lei. Men che meno Isaac Theodore Grant. Anzi, in circostanze normali, non lo avrebbe degnato nemmeno di uno sguardo, ma quando si ritrova nella stessa serata con lui e alcune ragazze lo prendono in giro, lei non può sopportarlo. Così, senza pensarci due volte, lo bacia di fronte a tutti. Il piano sembra funzionare… fin troppo bene, tanto che i due decidono di stringere un patto: Sawyer aiuterà Isaac a liberarsi dalla sua reputazione di nerd trasformandolo in un bad boy, in cambio lei potrà documentare il cambiamento e usarlo per il progetto finale del suo corso di fotografia.
Ma quell’accordo, a prima vista innocuo, stravolgerà completamente il mondo di entrambi. E presto Sawyer tornerà a sentire qualcosa dentro, là dove aveva sperato di aver rinchiuso tutto, là in fondo al cuore.

 

Assolutamente imperdibile, con i fazzoletti a portata di mano. Due personaggi meravigliosi e tosti allo stesso tempo, che si insinueranno di prepotenza nel vostro cuore, una storia fatta di amore, ma soprattutto ostacoli, difficoltà, coraggio e scelte.

Titolo: Hai bussato al mio cuore

Autore: Brittainy C. Cherry

Data di uscita: 8 marzo

Valutazione: Smeraldo

Recensione a cura di Veronica

Trama:

Io e Graham Russell non eravamo fatti per stare insieme. Sono sempre stata una persona sensibile, lui invece è un pezzo di ghiaccio. Sognavo a occhi aperti mentre lui lottava con i suoi incubi. Io piangevo spesso, Graham sembrava non avere lacrime da versare. Ma nonostante le differenze, ci sono stati istanti in cui i nostri occhi si sono incontrati, in cui sembrava sapessimo tutto l’uno dell’altra. Istanti in cui le sue labbra hanno assaporato le mie paure e io ho respirato il suo dolore. Istanti in cui entrambi abbiamo creduto di sapere che cos’era il vero amore. Quegli istanti ci hanno illuso di poter avere un po’ di pace. Ma quando la realtà è tornata a scuoterci, siamo precipitati al suolo. Graham Russell non è in grado di amare e io non sono capace di insegnargli come si fa. Eppure, se avessi la possibilità di innamorarmi ancora, mi innamorerei di lui. Un’altra volta. Persino se fossimo destinati a precipitare di nuovo, distruggendoci.

 

Mi sono ritrovata più volte con il cuore in gola, i battiti accelerati e gli occhi offuscati dalle lacrime trattenute per la cocciutaggine di Amelia e la sua incapacità di lasciarsi andare e di concedere a Nico la fiducia che merita. Nico che è l’amore, quel ragazzo che tutte meriteremmo di avere al nostro fianco, risoluto, maturo, sexy, intrigante, sincero e puro. Un 10 e lode su tutta la linea.

nati sotto la stessa stellaTitolo: Nati sotto la stessa stella

Autore: Alessandra Angelini

Data di uscita: 25 gennaio

Valutazione: Smeraldo

Recensione a cura di Esmeralda

Trama:

Amelia studia Medicina all’Università di Bologna, ha un rapporto conflittuale con i suoi genitori ed è abituata a fuggire dai problemi. Fan e amica della band del momento, i Bad Attitude, ha una storia altalenante con il cantante. A sostenere Amelia ci sono le sue amiche Isabella e Caterina, ma soprattutto Nico, il bassista del gruppo. Amelia è sempre in cerca di emozioni che le facciano battere il cuore, mentre Nico vorrebbe soltanto evitare altri problemi: quelli lui li conosce fin troppo bene. Basta poco per rendere i confini del loro rapporto indefiniti… È un’estate piena di musica e di magia quella che vivono, un’estate unica in cui tutto è possibile. Ma come in ogni sogno, dal quale prima o poi bisogna svegliarsi, Amelia e Nico dovranno decidere se la paura è più forte dei sogni che vogliono realizzare. La felicità è a portata di mano, devono solo trovare il coraggio di afferrarla…
Se hai un sogno devi proteggerlo
Se ami qualcuno devi inseguirlo

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published.