Le regole del cuore di T.K. Leigh

Titolo: Le regole del cuore (A Beautiful Mess #3)

Autrice: T.K. Leigh

Genere: Contemporary Romance /Erotic Suspense

TRAMA Per quanto tempo puoi tenere nascosto un segreto alla persona che ami? Come si fa a pronunciare le parole che distruggeranno entrambe le vostre vite?

Olivia Adler si sente finalmente in grado di affrontare la sua paura dell’abbandono, e inizia a prepararsi per la prossima fase della sua vita. Ma Alexander Burnham custodisce ancora tutti i segreti del suo passato e cerca di proteggerla. Olivia sta cominciando a ricordare e Alexander capisce che è solo questione di tempo perché lei metta insieme i pezzi e capisca chi è lui… E chi è lei… Ma se riuscirà a ricordare, la sua vita potrebbe essere in pericolo, e Alexander non può permettere che accada. Quando le ombre del passato di Olivia minacciano non solo la sua vita ma quella delle persone intorno a lei, Alexander metterà finalmente i bisogni di Olivia davanti ai suoi? Riuscirà Olivia a ricomporre il suo passato per salvare la sua vita e quella delle persone a lei vicine? Sarà in grado di capire di chi si può fidare e chi sta invece minacciando la sua esistenza?

TK Leigh - Le regole del cuore

Recensione di Sara – Eccoci qui, con il capitolo conclusivo della trilogia A Beautiful Mess, pubblicata in Italia dalla Newton Compton Editore.
Da dove cominciare? Sicuramente da ciò che avevamo lasciato alla fine del libro precedente. Un piccolo lieto fine per gli amanti della coppia Olivia-Alexander, che vivevano la loro vita nella beata ignoranza del resto del mondo o, più precisamente, del passato della povera Olibia (sì, con la b, come la chiamava il piccolo Alex).

A quanto pare ignorare ogni questione possibile è il mantra dell’autrice. O almeno è ciò che traspare leggendo questi libri. Vivere nell’ignoranza, però, alla lunga porta guai e il povero Alexander si ritroverà in una posizione precaria, a causa delle decisioni che ha preso su cosa dire alla ragazza e su cosa nasconderle. Si può vivere per sempre con segreti di quella portata? Segreti capaci di distruggere una persona? Ma, se dovrà dire a Olivia la verità, sa che la perderà. Che fare? Io credo nella sincerità, ma non tutti la pensano come me. I gusti son gusti e ognuno si ritrova con le conseguenze delle proprie scelte.

Peccato che le conseguenze siano una tragedia dietro l’altra. Lo ammetto, ad un certo punto mi sembrava di leggere una soap. Disastri a non finire, uno dietro l’altro. Tragedie. Violenza.

Nella prima parte del libro tornerà il rapporto “litigo e poi faccio sesso per non chiarire nulla” che però, questa volta, farà un piccolo passo avanti: ebbene sì, Olivia lotterà per avere delle risposte e, ovviamente, quando le avrà tornerà alla sua idea di “non sentire nulla” e indovinate chi farà la sua comparsa? Il bel surfista Cam, lo psicologo. Non vi svelo nulla, ma preparatevi a voler urlare contro ad Olivia per la sua stupidità e forse anche un pochino di perché questa ragazza di fronte ai problemi scappa e, beh, scappa. E’ l’unica cosa che sa fare nella vita. Ci credo che poi potrebbe vincere le maratone.

“Il giorno che aveva rappresentato così a lungo perdita e dolore, adesso rappresentava qualcosa di completamente diverso. Rappresentava le seconde possibilità. Rappresentava la vita. Rappresentava l’amore. E, soprattutto, rappresentava la famiglia.”

Il povero Alexander in questo libro mi ha lasciata perplessa. Va bene fare il cagnolino, ma ripigliati uomo. Hai una dignità. Va bene, ogni scelta ha una conseguenza ma non è che devi stare appostato a vedere la tua donna che si comporta in un certo modo con qualcuno, e poi ti dice che ti ama. Ma vuole del tempo.
Va bene, cerchiamo di rimanere calmi e pensare al fatto che questo libro non mi abbia lasciato nulla. Si è risollevato solo con certe rivelazioni che mammamia, non avrei mai pensato che fossero coinvolte determinate persone nel passato di Olivia e nell’incidente. Sono ancora sconvolta. Non ci arriverete mai leggendo, ma verrà svelato chi è LUI che vuole ciò che vuole da Olivia e fidatevi, rimarrete davvero a bocca aperta.

Un libro che si legge in cinque ore, più o meno. Veloce, lo stile abbastanza scorrevole ma ancora i dialoghi ti fanno venire il nervoso a leggerli. Frasi urlate a caso, discorsi che da seri passano a nonsense nel giro di una parola.. Insomma. Resoconto finale della trilogia? Libro carino ma nulla di che. Ad un certo punto ho pianto e questo, assieme alle sconvolgenti rivelazioni, ha portato il libro da carino a bello.

“Pensò a tutte le ore passate nella stanza della musica della loro casa, a cazzeggiare e suonare insieme. Gli importava sempre alla mente ricordi di quando erano bambini. Rimpiangeva di non averle detto tutto prima. C’erano così tante cose che voleva condividere con lei.. voleva ricordare il loro passato. Sperava solo non fosse troppo tardi.”

Se, come me, sperate nel piccolo Tyler, la scrittrice ha scritto una duologia su di lui. E sarete curiosi di leggerla, dopo aver letto questo libro. Perché questo libro avrà delle conseguenze anche sul piccolo di casa, purtroppo.

bello

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published.