La vita inizia quando trovi il libro giusto di Ali Berg e Michelle Kalus

Frankie ha sempre cercato risposte nei libri. Risposte al perché la sua carriera non sia decollata, perché sia così difficile andare d’accordo con sua madre o non abbia ancora vissuto la sua grande storia d’amore. Leggere le pagine di Jane Austen, Francis Scott Fitzgerald e Steinbeck l’ha sempre aiutata. Ma spesso Frankie si sente spesso sola. Ora, però, ha escogitato un piano infallibile per cambiare vita. I libri non possono tradirla. Per giorni ha lasciato una copia dei suoi romanzi preferiti su treni e autobus, scrivendo all’interno la sua e-mail. Per una grande lettrice come lei non c’è modo migliore di conoscere qualcuno se non grazie a un libro. Quando le risposte cominciano ad arrivare, Frankie colleziona appuntamenti su appuntamenti. E purtroppo delusione su delusione. Si presentano le persone più strambe che lei abbia mai conosciuto. Fino a quando non incontra Sunny che sembra uscito da uno dei suoi romanzi preferiti. Ma ha un difetto: ha gusti letterari opposti ai suoi. Una cosa su cui Frankie non può proprio soprassedere. Per vivere la favola che ha sempre sognato, dovrebbe accettare Sunny con pregi e difetti. Accettare che l’uomo che le sta accanto possa amare autori che lei non ha mai letto. Perché una nuova vita inizia quando trovi l’amore. Ma anche quando scopri una nuova storia da leggere, che apre verso orizzonti inaspettati e protagonisti indimenticabili da incontrare.

Recensione di Esmeralda – La vita inizia quando trovi il libro giusto di Ali BergMichelle Kalus pubblicato da Garzanti il 10 gennaio.

Con la nostra recensione si conclude lo splendido Blog Tour dedicato a questo romanzo fresco, divertente e in grado di far crescere a dismisura la vostra wishlist. Leggere per credere 😉

Ai nostri ninja dei libri, che lasciano libri sui mezzi pubblici –con pioggia, grandine o nelle ore di punta.

Abito in un paesino e non mi è mai capitato di imbattermi in un libro lasciato su un mezzo pubblico, ma adoro l’idea e trovo sia geniale. Provare a diffondere la cultura della lettura facendo conoscere titoli nuovi ma anche grandi classici che spesso si sono snobbati troppo a lungo.

«Chi non prova godimento nella lettura dei romanzi –sia esso uomo o donna –deve essere intollerabilmente stupido.» Jane Austen, L’abbazia di Northanger

Frankie Rose è la protagonista di questo spumeggiante romanzo, una protagonista che ne combina di tutti i colori, buffa, goffa, un po’ imbranata che, dopo la rottura con il fidanzato storico, sembra non riuscire a trovare uno straccio d’uomo che la affascini. Frankie è una ex scrittrice, ex perché ha appeso la penna al chiodo dopo che il secondo romanzo ha ricevuto critiche feroci. Lavora in una libreria con la sua migliore amica Cat, assolutamente folle e molto incinta. Cat è fondamentale per rallegrare le giornate di Frankie e la sprona a buttarsi a capofitto in ogni situazione, mettendola anche nei guai con le sue idee pazze. Il personaggio di Cat dà una bella spinta al libro, l’ho adorata fin dal primo momento, ma i personaggi bizzarri che si inseriscono nella narrazione sono molteplici, dalla mamma hippy al pretendente che va ancora alle superiori, ai vari appuntamenti disastrosi e non, ce n’è davvero per tutti.

Se Frankie era la regina degli appuntamenti, Cat era la regina delle lezioni di ginnastica. Dall’alto di una sbarra di pole dance, si appassionava fino all’ossessione a ogni moda passeggera di esercizi e fitness, salvo disinteressarsene completamente poco dopo, mollandola come Marius fa con Éponine.

La sua vita cambia, senza che lei se ne renda nemmeno conto, una mattina in cui nella Little Brunswick Street Bookshop entra l’uomo più bello e affascinante su cui abbia mai posato gli occhi. Peccato che lo sconosciuto abbia gusti orribili (secondo Frankie, perché è uno dei miei generi preferiti) in fatto di libri, appassionato unicamente di letteratura young adult!

Nessun uomo adulto che legga romanzi con lupi mannari innamorati e adolescenti angosciati potrebbe essere un granché. Ma perché era sorpresa che un uomo l’avesse delusa? Smontata?

Quanti pregiudizi in un’unica persona!!! Frankie, presa da un momento di pura follia, impossibile descriverla in altro modo, fraintende un gesto dell’uomo e gli scocca un bacio sul naso ahahahah sì avete capito bene, proprio sul naso, Frankie si scusa in qualche modo e l’affascinante sconosciuto sembra uscire dalla sua vita. Ma grazie a questo incontro fortuito a Frankie viene un’idea, sparpagliare i suoi libri preferiti sui mezzi pubblici per trovare l’uomo della sua vita Il mio piano? Usare le mie conoscenze letterarie profondamente critiche –perché, siamo onesti, in realtà giudichiamo i libri dalle loro copertine –per vagliare e scartare i pessimi ragazzi e i pessimi lettori. Ma si può davvero pensare di giudicare un libro dal genere e un uomo da ciò che legge? Le sorprese per Frankie saranno parecchie e convergeranno tutte nel blog che aprirà per narrare l’esperimento, un blog che in breve tempo avrà un incredibile successo e che porterà nella vita di Frankie gioie e dolori.

Durante questo esperimento rincontra l’affascinante lettore di young adult, il cui nome è Sunny Day, che la leva d’impiccio in modo molto originale da una situazione spiacevole e che Frankie decide di iniziare a frequentare nonostante non creda nella durata della loro relazione Certo, Sunny era privo di senso pratico, spontaneo e appena un po’ sconsiderato. Non sarebbe durata a lungo –questo Frankie lo sapeva –ma era divertente ed eccitante, e la faceva sentire più divertente e più eccitante. Inoltre, lui era il miglior baciatore che lei avesse mai sperimentato. Avrà ragione Frankie? Con Sunny sarà solo una passione passeggera o Frankie dovrà ricredersi e smetterla di giudicare le persone da cosa leggono?

La storia è originale e i personaggi sono davvero ben congegnati, nessuno resta sullo sfondo, sono tutti protagonisti e non passano certo inosservati. Le autrici hanno creato un centrifugato di follia, ognuno di loro è sopra le righe, ma insieme funzionano a meraviglia. La vita inizia quando trovi il libro giusto riesce a donarti il buonumore e quando lo leggerete vi troverete spesso a sorridere per le situazioni sopra le righe che verranno a crearsi. Come vi accennavo all’inizio approfitterete della lettura anche per segnarvi molti titoli da recuperare perché di romanzi citati, appartenenti a diversi generi letterari, ne troverete a iosa e tutti meritano la vostra attenzione. Troverete anche una citazione di Colleen Hoover…devo davvero trovare altri motivi per farvi leggere questo libro?

4 stelle

La vita inizia quando trovi il libro giusto

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.