I TOP del mese di febbraio del team Esmeralda viaggi e libri

Save me jenny anastan

TOP ESMERALDA

Save me di Jenny Anastan

Da quando l’ho ‘scoperta’ non mi sono persa nessuna sua pubblicazione e il motivo è semplice, Jenny Anastan sa scrivere in modo accattivante e riesce a creare storie coinvolgenti e personaggi complessi che ti colpiscono e ti attraggono per le loro evidenti imperfezioni. Savannah e Ryan non fanno eccezione, sbagliano, mostrano il peggio di sé, ma tu sei lì che non puoi mollarli e cerchi di capire ogni loro scelta, ogni passo falso, perché hai la certezza assoluta che dentro di loro ci sia un mondo stupendo che attende solo il momento giusto per uscire allo scoperto.

In Save me non c’è un attimo di respiro. La storia tra Savy e Ryan è talmente coinvolgente da avermi tenuta sveglia fino a tardi per giungere alla parola fine. Io amo gli ANGST e questo entra a pieno titolo tra i miei romanzi preferiti del genere. Non potete per nessun motivo al mondo lasciarvelo sfuggire.

 

TOP QUEEN

Grip di Kennedy Ryan

Leggere questo libro significa entrare in sintonia con un mondo fatto di beet e musica di strada, dove il protagonista ci guida attraverso i suoi versi, alla ricerca di un equilibro tra passato e presente, in cui l’amore è la forma di perfezione più alta. Una storia emozionante e struggente, che ci fa riflettere su una società spesso razzista e inquadrata in certi schemi troppo arcaici. Se avete voglia di una cascata di colore e di un cioccolatino dal cuore caldo non vi resta che amare come me la storia di Grip e Bristol.

L’ultima notte di Samantha Towle

“Come disse una volta il grande Ayrton Senna “ correre, competere è nel mio sangue, è parte di me, è parte della mia vita, è da sempre che lo faccio e viene prima di ogni altra cosa”.   

E’ una storia che merita di essere letta, vissuta con il cuore e condivisa, perché le emozioni che ci regala la Towle sono forti e viscerali e se siete amanti della velocità come la sottoscritta, affronterete questa lettura con i brividi sulla schiena.

 

TOP DALIA

L’uomo che non c’era di Erin E. Keller

La solitudine di Jimmy non ha confini, il suo essersi isolato dal mondo lo ha reso invisibile agli occhi di tutti e anche di se stesso. Parla poco, non ha fatto amicizia con nessuno, il suo unico scopo nella vita è salvaguardare la vita di Harry, l’uomo che ha sempre amato e che, invece, lo odia. Il suo unico momento di sfogo è cercare un po’ di sollievo in qualche vicolo buio e maleodorante, con qualche bel giovane.

Ma anche un cuore di ghiaccio, talvolta, può sciogliersi e dopo anni trascorsi nell’anonimato e nella disperazione, intravede negli occhi della persona più sbagliata per lui e per l’uomo che lui è, uno spiraglio di qualcosa che inizia a riempire quel vuoto al centro del petto che da qualche tempo gli fa sempre più male.

Andare Oltre di T.M. Smith

Due uomini forti e combattivi come loro, messi nella stessa storia, non possono che fare scintille ed è proprio così che è stato per me questo libro: pieno zeppo di scintille. Le fanno a letto, quando litigano per una cavolata, quando sorridono per un film, quando affrontano le paure, i dubbi, i pregi e i difetti l’uno dell’altro. Jon e Kory sono due personaggi difficili da dimenticare e da mettere in un angolino perché l’autrice li ha caratterizzati alla perfezione, evidenziandone ogni tratto peculiare, sia nel bene che nel male e lo ha fatto con una maestria innegabile, usando poche parole ma ben dosate. Ho adorato la folle famiglia di Jon, le loro riunioni di famiglia con un misto di italiano e gaelico, la nonna che ha sempre qualcosa da dire e tutto quel variopinto mondo che solo due culture come quella italiana e quella irlandese, possono tirare fuori.

Rincorrendo la felicità di Autumn Saper

Tra dialoghi esilaranti, un cupido che ha osato scoccare la sua freccia mentre era ubriaco colpendo le persone sbagliate, un san bernardo senza la botticella di liquore al collo ma grosso quanto un elefante e pronto ad atterrare il povero Chester con un semplice tocco, due amici innamorati da impazzire sempre pronti ad intervenire in caso di bisogno, un draghetto sempre sull’attenti e alla ricerca del Dragone che si nasconde nelle mutande di Pat, questo libro vi strapperà più di una risata e vi accompagnerà nel difficile percorso che entrambi i protagonisti dovranno affrontare. Chester nell’imparare ad amarsi per quello che è, e ad accettare che la famiglia è fatta da chi ti sta accanto nei momenti belli e in quelli tristi, e Patrick a venire a patti con la sua bisessualità.

 

TOP KARMEN

Dimmi che lo vuoi di Kristen Ashley

Ancora una volta Kristen Ashley ha creato una storia ricca di situazioni imbarazzanti, paradossali, al limite del grottesco con momenti esilaranti ma allo stesso tempo commoventi e drammatici.

Non manca proprio nulla: risate, divertimento, amore e momenti da cardiopalma.

Ho amato Jules e Vance, loro due insieme sono dolci e adorabili e non si può non amarli “Dimmi che lo vuoi” fino ad ora è senza dubbio il mio preferito della serie.

Sei il mio destino di Giulia Ross

Ancora una volta, Giulia con il suo stile unico ci ha permesso di conoscere una storia originale e fuori dall’ordinario che affronta temi insoliti.

Ho sofferto per la loro prigionia, sperato per la loro liberazione e soprattutto per il loro amore nato sotto una cattiva stella.

Sicuramente “Sei il mio destino” non è una lettura per tutti ma io ci tengo a consigliarlo a tutte le amanti del genere Erotico in questo caso Male to Male, a questo punto non vedo l’ora di conoscere le storie degli altri Colori e chissà quale sarà il prossimo.

Incanto di Zoe Blac

Se già avete letto “Claustrofobia” e “Nemesi” non dovete assolutamente perdervi “Incanto”, la degna conclusione di una storia d’Amore sofferta e tormentata ma vissuta appieno, superando tutti i limiti.

Zero drammi, zero dolori di stomaco come successo in passato, tante risate e lacrime sì, ma di gioia.

Io l’ho adorata!

 

 

Vicious di L.J. Shen

Amate le storie tormentate di amore e odio?

Adorate i protagonisti cattivi senza un briciolo di cuore?

Credete nella redenzione o almeno nelle seconde possibilità?

Sì?

Allora Vicious non dovrà assolutamente mancare nelle vostre librerie.

 

 

TOP LOREADS

La chiave dei ricordi di Kathryn Hughes

The Key, titolo originale dell’opera, è un libro potente, una di quelle letture che tutti dovrebbero avere sul proprio comodino. È necessario non dimenticare quali fossero le reali condizioni di vita all’interno dei manicomi. Mentre leggevo, mi sono più volte augurata che persone come Ellen e Dougie siano realmente esistite in queste strutture. Ho sperato che il loro ottimismo e la loro umanità siano stati di sostegno per quelle persone pazze, o presunte tali. Che abbiano accarezzato, abbracciato ognuna di quelle anime bisognose di una parola di conforto, di un dialogo sano, senza pregiudizi, di gesti che le facessero sentire meno sole e abbandonate, normali, persone e non numeri. All’epoca bastava un pretesto qualsiasi per essere considerati matti, internati e sottoposti a barbari trattamenti: l’epilessia, il mal d’amore, un orientamento sessuale diverso andavano corretti, conformati a ciò che la società richiedeva.

Le alternative dell’amore di Lorenzo Licalzi

“Ogni piccola decisione che prendiamo cambia la storia del mondo”, la citazione appartiene ad un altro romanzo dell’autore intitolato La vita che volevo, ma a mio modesto parere calza a pennello anche per Le alternative dell’amore, libro che ho letteralmente bevuto e che mi ha dato piacevolmente alla testa, vuoi perché, tra le pagine, di alcool ne scorre a fiumi, vuoi perché è tutto perfetto in questa storia: ambientazione, personaggi, intreccio, cibo e tanto buon vino. Mi sono lasciata ubriacare dalle parole di Lorenzo Licalzi e, fidatevi, è stata una delle sbronze letterarie più memorabili della mia vita.

Joe Petrosino. Il mistero del cadavere nel barile di Salvo Toscano

Mio padre adorava parlarmi di quelli che considerava “eroi”. Ed io pendevo dalle sue labbra quando mi raccontava di quegli uomini che, con coraggio e lealtà, si erano distinti nella strenua lotta alla malavita organizzata. Il mio primo ricordo di Joe Petrosino può quindi collocarsi in uno dei cassetti della mia memoria. Capirete dunque da soli con quale entusiasmo io mi sia approcciata all’ultimo romanzo di Salvo Toscano. L’autore e giornalista palermitano, già pubblicato da Newton Compton, questa volta prende spunto da una storia vera, quella di Joe Petrosino, il poliziotto italo-americano che nei primi anni del secolo scorso sfidò la mafia newyorkese. E Salvo Toscano con una bravura magistrale ci racconta quello che è stato il caso più famoso del “Dago” italiano, in forza alla polizia americana: l’uomo dentro al barile.

 

TOP MARGHERITA


Oltre il bosco
di Melissa Albert

Oltre il bosco non è solo un fantasy, è una storia dalle atmosfere cupe, misteriose con una buona dose di suspense, segreti, avvenimenti inspiegabili, rivelazioni sorprendenti e ambientazioni surreali. Un romanzo ricco di colpi di scena che vi lasceranno con il fiato sospeso fino all’ultima pagina. L’autrice ha creato, a mio parere, un mondo immaginario sorprendente fatto di paure, inganno, magia, amicizia e molto altro da cui ne sarete catturate ed impressionate. Le accurate descrizioni rendono l’intera storia vivida e reale nella mente del lettore, lo catapulta nelle sue pagine tra personaggi fuori dal comune e luoghi apparentemente fiabeschi ma oscuri e pericolosi.

 

TOP MARTINA

Se potessi ti cancellerei di Francesca Baldacci

Questo romanzo mi è piaciuto tantissimo, un mix tra passato e presente molto interessante. Con nostalgia riviviamo i ricordi del vissuto dei protagonisti, ingialliti, come vecchie foto, ma allo stesso tempo vividi nei loro cuori, il romanticismo fa da collante al tormento del rimpianto di scelte fatte e alla speranza riposta nel cambiamento.

Lo consiglio vivamente! H a tutte le caratteristiche per conquistarvi con la sua delicatezza e la sua semplicità.

 

TOP ROBERTA


Tutti i colori del cielo di Angela Contini

In questo libro l’autrice ha voluto trattare una tematica difficile e drammaticamente attuale: la violenza domestica sulle donne. Ma trovo che l’idea di affiancare alla protagonista un personaggio estremamente “comico” nelle sue imperfezioni come Liam è stata geniale perché ha reso il romanzo più leggero, senza sminuirne il senso.

Non è la solita storia d’amore. E’ una storia di rinascita, di crescita psicologica, per entrambi i protagonisti, che insieme cercheranno di superare i propri limiti.

E’ un romanzo che tocca il cuore.

 

TOP SARA

Demone Dissoluto di Alicia Dawn e Nikita Jakz 

Ci sono storie che, per quanto una persona possa impegnarsi a salvarle, sono destinate a finire. Altre, invece, durano per sempre nei cuori di chi prova un sentimento vero e sincero.
La storia di Cole e Seraphina è quel tipo di storia impossibile da vivere, quel tipo di storia intensa e passionale destinata a distruggere chi ama perché un angelo Serafino e un demone non possono stare insieme, è vietato dalle leggi degli angeli e questa storia, alla fine, distruggerà il cuore di entrambi, farà a pezzi la loro anima.

“L’amara realtà era impossibile da ignorare. Lei era un angelo e lui un demone. Non sarebbero mai potuti stare insieme. Il suo mondo non l’avrebbe mai permesso, e quello di lui avrebbe colto al balzo l’occasione di usare la loro relazione per compiere malvagità. Quello che desiderava lei, alla fine, non aveva importanza.”

True Colors di Thea Harrison

Ero consapevole, prima di leggere questo libro, che fosse solamente una novella.
Però, a lettura ultimata, ne volevo ancora. Ne voglio ancora adesso, a distanza di ore.
Thea Harrison ha scritto una storia che ha solo un difetto: è davvero troppo breve!
Tantissimi di voi saranno in pari con la serie originale ma posso assicurarvi che leggere questa novella ora, nonostante andasse letta dopo il terzo libro, non toglierà nulla a ciò che già sapete del mondo della Harrison, ma sarà un’aggiunta bellissima che vi farà tornare dritti dritti nel tunnel delle Razze Antiche.
«Quando ti ho vista per la prima volta, il mondo è cambiato. Era come se avessi perso l’equilibrio. Ho pensato che fosse come se il vero Nord, la forza magnetica che guida i navigatori, si fosse spostato. È stato un po’ come avvertire la forza essenziale che controlla la lettura delle carte. Ho cercato di capire cosa significasse. Tutto quello che sapevo era che eri tu, che eri diventata il mio Nord, la mia forza primaria. Così, da un momento all’altro.»

 

TOP SIMONA

P.S. Ti odio da morire di Winter Renshaw

Una trama che intriga e che anche un po’ inganna.
Una trama che potrebbe definirsi quasi un prologo.

P.S. Ti odio da morire è un romanzo dall’atmosfera un po’ retrò, data dalla corrispondenza che intraprenderanno i due protagonisti.
Maritza lavora in una caffetteria, è una ragazza con le palle, schietta e sincera, Isaiah è un caporale dell’esercito, dall’aria rude e mantiene decisamente le distanze dal prossimo.

Galeotto sarà un pancake di troppo e un tamponamento in coda ad un semaforo. Da questo momento in poi, le vite dei nostri due protagonisti entreranno in collisione e, loro ancora non lo sanno, ma sarà l’inizio di qualcosa che è destinato a durare nel tempo… mmh, o forse no!

 

TOP VERONICA

Nel mondo sereno di Anna Nicoletto

Anche questa volta Anna ci regala un meraviglioso libro nel quale perdersi e meravigliarsi. Un’altra opera riuscita, alla perfezione. Non solo è scritta come sempre in maniera magistrale, rimarcando la conoscenza di un italiano che fa invidia, ma evidenzia una delle migliori capacità dell’autrice, quella di indagare alla perfezione i sentimenti e i legami, d’amore e familiari, con una semplicità quasi disarmante.
Anche questa storia cattura il lettore, lo trascina tra le pagine e gli impedisce di uscirne fino a quando compare la parola FINE.
Ed è per questo che “ Nel mondo sereno” , primo romanzo di narrativa di Anna Nicoletto, è un libro che consiglio a tutti, indistintamente e che vi permetterà di rispecchiarvi un po’, ognuno a suo modo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.