Dolce tentazione di K.C. Lynn

Titolo: Dolce tentazione (Men of Honor #2)
Autrice: K.C Lynn
Genere: Contemporary Romance con sfumature suspense

La diciassettenne Grace Morgan è sopravvissuta a quello che è stato il giorno peggiore della sua vita.
Tre anni più tardi, si trova nella bella cittadina di Sunset Bay, situata nel cuore del Sud Carolina, un posto perfetto per ricominciare. È lì che incontra le amiche migliori che potrebbe avere, e un sexy e arrogante ex Marine che le fa saltare un battito del cuore con un solo sguardo. Proprio quando le cose sembrano migliorare, il giorno peggiore della sua vita ritorna a tormentarla con la vendetta, rovinando la pace che aveva finalmente trovato.

Sawyer Evans ama le donne proprio quanto loro amano lui. La sua filosofia è sempre stata: più sono, meglio è, senza alcun legame emotivo. Ma tutto cambia il giorno in cui incontra una giovane pasticciera dagli occhi ambrati. L’unica ragazza che non è influenzata dal suo aspetto attraente e dal suo fascino, o almeno così crede.
Quando la vita di Grace si trova in pericolo, non solo la proteggerà, ma le dimostrerà anche che il suo cuore è più grande del suo ego.

Recensione di Sara – Dolce tentazione di K.C. Lynn, secondo volume autoconclusivo contemporary romance della serie Men of Honor, pubblicato il 14 Febbraio 2019 da Quixote Edizioni.

Ma tu lo conosci Sexy Sawyer?
Sawyer Evans è uno di quei ragazzi che quando li vedi per strada pensi: cavolo, che figo! L’occhio vuole la sua parte e bisogna ammettere che Sawyer è proprio un gran bel ragazzo: biondo, alto, con un fisico allenato, occhi verdi e un ego così grande da occupare una stanza intera.

L’ego di una persona è un’arma molto potente, soprattutto quando viene gonfiato da anni e anni e ancora anni di adulazione femminile. Sawyer Evans sa di piacere e non ne fa mistero. Se vuole una cosa la ottiene, e per anni ha voluto solamente una cosa: entrare a far parte dei Navy SEALS.

Quando era un adolescente con un brillante futuro davanti a sé, ha scelto la strada più pericolosa che potesse intraprendere, ha rischiato la sua vita e ne porta i segni sulla pelle ogni singolo giorno, ma non ha permesso a niente di quello che ha vissuto di spezzarlo, di distruggere la persona che era.
É grazie ai Navy SEALS se Sawyer ha conosciuto Jaxon e, grazie a Jaxon, se lui e Cade si sono trasferiti in una cittadina sperduta del Sud Carolina.

“É come se fossimo nel nostro mondo, uno di cui nessun altro può far parte. É bello e sicuro, è la cosa più perfetta che io abbia mai provato. É dove voglio rimanere per il resto della mia vita.”

Sawyer è quello che gergalmente noi chiamiamo putt***ere, quello che va con qualsiasi persona di sesso femminile basta che respiri e sia un minimo attraente. Lui si diverte, non cerca legami e, finché la cosa è reciproca, non reca a nessuno, quindi non c’è assolutamente nulla di male.

Le cose cambiano quando, in una cittadina sperduta nel Sud Carolina, incontra Grace Morgan, una ragazza tanto dolce quanto buona con la pelle che profuma di cupcake, una ragazza con la sofferenza negli occhi nascosta dietro tanti sorrisi di cortesia. C’è qualcosa, in lei, che attrae Sawyer dal primo momento e che gli impedirà di poter andare avanti dopo averla incontrata, perché tutto ciò che ora vuole è lei. Ma Grace non è come le altre ragazze con cui è stato, e Sawyer da lei non vuole solo una notte di passione o qualche incontro casuale, vuole scoprire cosa si nasconde dentro il cuore di quella ragazza, chi è davvero e, soprattutto, per la prima volta vuole qualcosa oltre ad un mero sfogo fisico.
Pensate, però, che tra loro possa andare tutto bene?

“Il problema è che ho paura. Ha una simile presa sul mio cuore che temo che, quando mi toccherà davvero, mi perderò in lui per sempre.”

Grace ha un passato pericoloso e doloroso alle spalle, un passato che potrebbe tornare a galla dopo pochi anni di felicità e serenità. Un passato che potrebbe riportarla indietro a quando aveva solo 17 anni, al giorno più brutto della sua vita.
Vivere con un ricordo del genere è difficile e Grace non cercava altre complicazioni, ma da quando ha posato gli occhi su Sawyer, non ha smesso di pensare a lui nemmeno per un secondo. Sa bene chi è, conosce certe sue abitudini e sa che dovrebbe stare lontana dal ragazzo, ma lui sembra determinato ad essere il suo angelo custode e, in più di un’occasione, questo si rivelerà davvero utile per Grace.

Le cose, però, non saranno affatto semplici, soprattutto perché il passato di entrambi tormenterà ciò che sta nascendo tra loro, mettendo a rischio tutto ciò che sentono l’uno per l’altra.

Come se poi non bastasse, Sawyer ha un ego enorme. E quando dico enorme intendo megagalattico. Ditegli la cosa sbagliata e lui si comporterà come un cretino. E lo sarà, credetemi! A volte avrei voluto strozzarlo, altre invece ammetto di essermi leggermente sciolta per il suo modo di dire sempre la cosa giusta al momento giusto, ma soprattutto per il suo essere sempre così presente e attento.

“Appartenere a qualcuno, anche solo se per breve tempo, significa tutto per chi non ha nessuno.”

Ora, però, parliamo per un secondo di Grace.
Ho provato il bisogno di farle varie flebo di soluzione salina solo per reidratarla, perché questa ragazza è peggio di un rubinetto che perde. Ogni tre pagine piange. Grace piange se è emozionata, se ha paura, se è felice, se è eccitata, se è annoiata. No, magari le ultime due no, ma non scherzo quando dico che dovrebbe girare per il paese con una flebo attaccata al braccio.

A parte questo, ha solo ventuno anni e li dimostra tutti in questo libro. A volte avrei preferito si comportasse diversamente (come Sawyer) ma poi mi sono ricordata dell’età e niente, alla fine l’ho giustificata per certi suoi atteggiamenti anche fin troppo accondiscendenti verso il ragazzo biondo dall’ego smisurato. Cioè, Grace, ogni tanto qualche urlo e insulto ci sta anche. Ma lo imparerai con il tempo.

La parte suspense è presente, anche se in maniera molto marginale e mi è dispiaciuta davvero questa cosa. Mi è mancata quella tensione aggroviglia budella, il fiato trattenuto e i sospiri di felicità a situazione risolta. Sì, ci sono stati momenti di tensione, ma forse sviluppati troppo velocemente.
Un po’ meno scene bollenti (che sono davvero hot perché Sawyer è ovviamente super mega esperto e sa come usare il suo corpo) e più suspense, va bene K.C. Lynn?
In compenso non vedo l’ora di leggere il libro su Cade, perché mi intriga un sacco come personaggio!

4 stelle

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.