Dirty Dom di Willow Winters

Dirty Dom

Dominic, lavora per la famiglia criminale Valetti ed è molto bravo. Le donne lo cercano ma ottengono da lui solo soddisfazione fisica senza nessun sentimento e, molto spesso, rimangono con il cuore a pezzi.

Sarà proprio Dominic a trovarsi spaesato dalle emozioni suscitate in lui da Becca, bella e coraggiosa che irrompe nel suo ufficio per pagare il debito dell’ex marito.

Dom capisce che la donna, così diversa dalle altre che ha avuto finora, pulita e senza ombre nel passato e nel presente, merita di meglio e che  per il suo bene, dovrebbe allontanarla.

Riuscirà Dominic ad essere razionale o si farà trasportare dall’attrazione per quella donna? Oltrepassare i limiti è così facile, ma anche fatale.

Dom il Peccaminoso rischierà tutto per proteggere Becca oppure onorerà il nome della sua famiglia?

Dirty Dom

Recensione di Karmen – Dirty Dom – Valetti Crime Series #1 di Willow Winters pubblicato da Hope Edizioni in luglio.

Dirty Dom è il primo capitolo della Valetti Crime Series, sbarcato in Italia grazie alla Hope Edizioni.

Devo essere sincera, è la prima volta che leggo qualcosa di Willow Winters e ne esco in parte delusa, mi spiego meglio: la storia è irreale, affrontata in maniera molto affrettata e senza logica, tutto si svolge in più o meno una settimana da 0 a 100, da 100 a 0 fino all’epilogo.

Dividerei la trama in due parti, il prima del “dramma” LA PASSIONE ed il dopo il “dramma” IL SENTIMENTO.

Prima del “dramma”:

Dominic “Peccaminoso Dom” Valetti è il figlio maggiore di Dante, un famoso boss mafioso, ma a differenza del padre ha deciso di prendere una laurea in statistica a Stanford ed intraprendere la carriera di allibratore.

I numeri, le donne e le scommesse sono la sua passione.

Un giorno, proprio mentre l’uomo si trova nel proprio ufficio, si trova alla porta una donna bellissima che gli porge una borsetta con del denaro a saldo di un debito di gioco contratto dal marito.

Un’ondata di desiderio si accende dentro di me quando incrocio il suo sguardo incandescente. Mi si blocca il respiro e ricaccio indietro il panico del mio corpo traditore. Gli darò soltanto i soldi che Rick gli doveva e me ne andrò. Al ricordo del motivo per cui sono in piedi davanti alla sua porta spingo la borsetta verso di lui.

Sorrido al suo evidente nervosismo e alzo un sopracciglio. «Le borsette non sono nel mio stile, bambola».

L’Attrazione è istantanea, il desiderio incandescente, Lui la vuole ora e subito e l’avrà.

Eh già miei cari Smeraldi, lì davanti alla porta dell’ufficio di Dom, si accenderà la passione (due minuti dopo aver aperto la porta) sesso bollente, selvaggio e non protetto tra due completi sconosciuti.

Emana una dolce innocenza, ma c’è qualcosa di più in lei, qualcosa che non riesco a decifrare. Provo una fitta di malinconia. Giocavo con il pensiero di averla in ginocchio in cambio del pagamento ma voglio di più, voglio che ami quello che le faccio, cazzo.

Alla Conclusione del momento hot, sarà premura di entrambi fuggire da quanto appena accaduto, ognuno in direzioni opposte…

Ma il desiderio di Dom di rivedere e riprovare quelle sconvolgenti sensazioni con la donna lo porterà a fare delle ricerche sul suo conto fino a scoprire che… Rebecca “Bambolina Becca” Harrison è uno chef che possiede un ristorante italiano. Da circa una settimana è rimasta vedova a causa di un infarto che ha colpito il marito fedifrago ed impostore che voleva portarle via l’unica cosa a cui lei fosse realmente legata: il figlioletto di tre anni Jax.

Alla luce di quanto appena emerso, l’unico pensiero di Dom è quello di farsi perdonare per il modo brutale in cui l’ha trattata.

Non sono molto bravo con le scuse, ma sono sicuro che troverò un modo per fargliele. Gemo, pensando a tutti i modi in cui fare pace con la mia bambolina.

Becca non è dello stesso avviso, vuole sinceramente e disperatamente andare avanti con la propria vita dimenticando quell’uomo e le emozioni che le ha fatto provare.

Ma i Valetti sono uomini testardi e, quando si prefissano un obiettivo, difficilmente riescono a lasciar correre.

Seguiranno così incontri bollenti e situazioni paradossali tra i continui rifiuti di Becca e le pressioni da stalker di Dom.

Eccoci giunti alla parte dopo il “dramma”, qualcosa sconvolgerà gli equilibri e troveremo una Becca segnata da quanto accaduto e timorosa del proprio futuro e di quello del figlio a causa della vita criminale di Dom e della sua famiglia. Determinata ora più che mai a tornare alla propria vita di tutti i giorni tra il suo bistrot e le dolci braccia del figlio, lontana anni luce dal pericoloso criminale che le fa battere il cuore.

E poi c’è Dom pronto a proteggerla e poco disposto a lasciarla andare.

Il sexy Dominatore verrà sostituito da un cucciolo pronto a difendere la propria donna.

Becca è una donna forte, lo so dal giorno in cui è entrata nel mio ufficio, ma non lo è in questo momento. Non può essere forte tutto il tempo. È impossibile. Ha bisogno di qualcuno a cui appoggiarsi, qualcuno che prenda il comando. Le sue piccole mani sono di nuovo sul mio petto quando la tiro verso di me. È ostinata e testarda. Sorrido e le bacio i capelli. Deve imparare a lasciarmi prendere cura di lei. Non le darò nessun’altra alternativa.

Tra azione, colpi di scena, rabbia, passione, amore e morte si intrecceranno le vite dei nostri due protagonisti, i membri della famiglia Valetti e quelli della malavita.

Cosa dire di Dirty Dom?

E’ una lettura veloce, anche troppo, molto sensuale, l’autrice parte con il botto incentrando la prima parte sul sesso, sesso sporco, proibito, animale, il dirty talking la fa da padrona e successivamente entrano in gioco i sentimenti, l’istinto di protezione, il senso di appartenenza ed il calore familiare che, seppur in un ambito criminale non mette in evidenza l’indole pericolosa dei diversi personaggi.

Ho apprezzato parecchio il legame di Dom con la propria famiglia ed il rispetto che li tiene legali gli uni agli altri.

Ho detestato il personaggio di Becca, così “fastidiosa”, senza spina dorsale, irritante in talune occasioni e fortemente volubile.

Dom al contrario, nonostante i suoi affari malavitosi, la sua efferatezza ed il suo potere è stato in grado di stupirmi positivamente, non giustifico le sue scelte ma apprezzo il cambiamento e la svolta che ha voluto dare alla propria vita a favore dei sentimenti.

Concludendo Becca D Dom C

Sarà piacevole scoprire cosa ne verrà fuori dagli altri fratelli a cui saranno dedicati i prossimi capitoli e vorrei interpretare questo primo titolo come un capitolo conoscitivo, in fondo è l’esordio dell’autrice e voglio essere fiduciosa per il futuro.

Buona Lettura

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published.