Cuori in palio di Gaia Carminati

Trama

Siamo amici da sempre e gli amici non si innamorano.   

Vicina alla soglia dei trent’anni, Costanza ha ricevuto un’importante offerta di lavoro negli Stati Uniti. Thomas, il suo fidanzato, è pronto a seguirla e a rendere più stabile la loro relazione, ma lei rifiuta, perché insicura dei propri sentimenti. Intraprende così una vacanza in Italia, dove si trovano i suoi migliori amici: Silvia ed Edoardo. I due sono di famiglia facoltosa mentre lei è figlia del loro ex giardiniere, ma i tre sono inseparabili. Il suo ritorno nel paese, dove vuole trascorrere una settimana all’insegna della spensieratezza più assoluta, provoca parecchi cambiamenti…
Edoardo la guarda con altri occhi e anche lei lo vede sotto una luce diversa. Ma due migliori amici non si possono innamorare…
Tenere sotto controllo la situazione e la miriade di emozioni che prova diventa via via più complicato. Fidarsi dopo che si è stati delusi non è facile e aprire il proprio cuore a chi un momento prima era solo un amico fa incredibilmente paura…

 

Cuori in palio di Gaia Carminati, Contemporary romance pubblicato il 9 settembre da Butterfly Edizioni.

Costanza Anita Grace Turner è una giovane ricercatrice dalle importanti prospettive professionali. Da dopo la maturità conduce una vita errabonda che da una piccola cittadina delle Marche l’ha portata a Milano per l’università, a Dublino per l’Erasmus, a Parigi per la specialistica e, infine, a Londra per il dottorato in Biologia Computazionale, dove attualmente svolge il lavoro di ricercatrice presso l’University College of London.

Ed ora, alle soglie dei trent’anni decide di accettare una proposta di lavoro che la porterà negli Stati Uniti per collaborare con un professore di fama mondiale.

Questo nuovo trasloco la spinge a troncare la sua ultima relazione con Thomas, sebbene il giovane e stimato accademico fosse disposto a sposarla e a seguirla oltre oceano se necessario: ma Costanza non crede nelle relazioni a distanza e non si sente sicura dei suoi sentimenti.

Prima di partire per la sua nuova avventura lavorativa però decide di concedersi due settimane di vacanza nel paese natio, dove riabbraccerà i fratelli Silenzi, Silvia ed Edoardo, i suoi due migliori amici con cui è cresciuta e ha mantenuto i rapporti nonostante le differenze di classe e la lontananza.

Durante queste due settimane dovrà inoltre partecipare come testimone al matrimonio di Silvia, fidanzata ormai da quasi una decade con Christian, primo grande amore segreto di Costanza.

Il palio cittadino e l’organizzazione delle nozze sconvolgeranno un po’ le carte tra i quattro giovani e quella che doveva essere una vacanza all’insegna del relax si tramuta ben presto in un soggiorno per nulla tranquillo dove crolleranno molte delle certezze a cui è rimasta aggrappata Costanza nella sua giovane esistenza, prima fra tutti l’amicizia di Edoardo.

Coinvolta in una girandola di emozioni, Costanza avrà ancora il coraggio di trasferirsi in America o rimarrà nel paese natio abbandonando tutte le sue aspirazioni per inseguire l’amore?

Costanza è una giovane donna emancipata. Ha una vita errabonda da dieci anni e ogni volta che si trasferisce, ha dovuto recidere i legami intrecciati durante i suoi soggiorni.

Non fa eccezione dunque la rottura con l’affascinante Thomas, il brillante accademico inglese che pur di tenerla legata a sé le propone di sposarlo. Ma Costanza non è la tipica ragazza che sogna fin dalla giovane età il matrimonio, anzi.

 

Quanti addii e quante partenze hanno segnato la mia vita da allora, e ogni volta è come se dovessi strappare via un pezzettino di me per fare spazio a quello che verrà.

 

Costanza ha un carattere molto forte, ma allo stesso tempo si nutre di fragilità: rifugge i legami profondi, scappando da posto all’altro. Non vuole ridursi come la madre innamoratasi di un americano che poi l’ha miseramente abbandonata quando la figlia era ancora piccola per tornarsene in patria, da una vecchia fiamma.

La sua tenacia ed ambizione la portano lontano dal suo luogo natio e non intende rinunciare al suo futuro professionale per nessuna ragione. Ma potrà fuggire sempre dall’amore?

 

La verità è che ormai a forza di fare valige, cambiare indirizzi e città, ho finito col dirmi che in fondo casa sia ovunque e da nessuna parte.

 

Silvia Silenzi è la classica amica di fianco alla quale qualsiasi persona sparisce. Di una bellezza eterea, sin dalla tenera età, tutte le ragazze aspiravano alla sua amicizia mentre i ragazzi avrebbero fatto carte false per uscire almeno una volta con lei.

Ma Costanza non ha mai provato invidia nei suoi confronti, essendo cresciute insieme come sorelle, in virtu’ del fatto che il padre di Costanza lavorava come giardiniere a Villa Silenzi.

Edoardo Silenzi è stato, come la sorella, altrettanto dotato da Madre Natura di charme e bellezza. Inaffidabile seduttore, si è però da sempre rivelato un grandissimo amico per Costanza. E’ l’unica persona alla quale la ragazza ha confessato la sua breve ma intensa storia d’amore con Christian, nell’estate dopo la maturità.

Edoardo è caratterialmente l’opposto di Silvia: serio, disciplinato, testardo, orgoglioso. E’ letteralmente il pilastro della famiglia Silenzi. Dopo aver conseguito la laurea in una delle più prestigiose università private, ha riposto i suoi sogni nel cassetto per farsi carico dell’azienda di famiglia.

 

La voglia di andare via gliel’ho letta negli occhi tante volte e, altrettante volte, lui stesso mi ha confidato quanto invidiasse la mia libertà, quanto ammirasse le mie scelte. Il problema è che la famiglia Silenzi è piuttosto ingombrante, di sicuro più ingombrante della mia. Quel che è peggio, si sorregge su degli equilibri fragili. Purtroppo, è stato Edoardo stesso a farne le spese diventandone il baricentro.

 

Per completare il quadro dei protagonisti di questo romanzo, non possiamo non citare Christian Amabili, l’attuale fidanzato di Silvia. Prossimo alle nozze, tuttavia, non perde occasione per cercare la vicinanza con Costanza, coinvolgendola nell’organizzazione del palio cittadino e facendole riaffiorare ricordi dolorosi.

 

Christian è rimasto un tipo di poche parole ma, maledizione, quel poco che dice riesce ancora a destabilizzarmi. È sempre stato così, per anni siamo riusciti a comportarci come se niente fosse, con indifferenza e, da parte mia, anche con una certa diffidenza. Eppure nei rarissimi momenti in cui ci ritroviamo veramente faccia a faccia, mi riscopro sempre incapace di mettere a freno quel lieve turbamento che un gesto, uno sguardo, anche solo una parola mancata di Christian fanno riaffiorare in me. Questo fatto, come del resto tutti quelli che sfuggono al mio controllo, mi risulta inspiegabile e mi infastidisce da morire.

 

Tra ricordi lontani e realtà presente, Costanza dovrà destreggiarsi in un turbinio di giornate e di sentimenti fino al grande evento delle nozze dell’amica che coinciderà con la fine del suo soggiorno, ma ogni cosa remerà contro la sua partenza per gli Stati Uniti.

La vicenda si svolge in un periodo temporale molto breve e per questo è molto coinvolgente.

E’ un romanzo che vi lascerà con il fiato sospeso perché non è scontato.

Consigliato? Certo che sì… ma si attende con trepidazione il seguito!

4 stelle

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.