Auxerre e Grenoble. Diario di viaggio…#roadtonormandia5

  • 16 auxerre3 copia
    auxerre
  • 16 auxerre foies copia
    foie gras
  • 16 auxerre piazza spettacolo contro ita copia
    auxerre
  • 16 grenoble 2 copia
    grenoble
  • 16 grenoble copia
    grenoble
  • 17 copia
    grenoble
  • 17 greno
    grenoble
  • 14 le mans 1 copia
    cattedrale le mans
  • 14 le mans copia
    cattedrale le mans
  • 14 SAM_1669
    cattedrale le mans
  • 14 SAM_1670
    cattedrale le mans
  • 14 SAM_1671
    cattedrale le mans
  • 14 SAM_1672
    cattedrale le mans
  • 14 SAM_1673
    cattedrale le mans
  • 15 IMG_4332
    cattedrale tours
  • 15 SAM_1676
    cattedrale tours
  • 15 SAM_1677
    cattedrale tours
  • 15 SAM_1678
    cattedrale tours
  • 15 tours copia
  • 15 tours giardini museo belle arti copia
    giardini tours
  • 15 tours retro cattedrale copia
    cattedrale tours
  • 16 auxerre 3 copia
    auxerre
  • 16 auxerre2 copia
    auxerre

Lasciata alle spalle la Normandia è ora di tornare verso l’Italia.

Ultimi due giorni di viaggio, gli hotel prenotati sono a Auxerre e Grenoble, ma prima di raggiungere Auxerre ho programmato due soste interessanti: Le Mans e Tours.

auxerre e grenoble

Prima tappa di questo ritorno Le Mans (134 km) e la sua imponente cinta muraria romana risalente al III secolo, noi abbiamo visitato la Cattedrale di Saint-Julien, per metà romanica e per metà gotica, con splendide vetrate romaniche, è una delle più grandi di tutta la Francia, magnifico esempio dell’architettura religiosa medievale.

le mansle mans le mansle mansle mansle mansle mans

Seconda tappa Tours (102 km), inserita nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, è una città d’arte e di storia ricca di verde, ed è punto di partenza per la visita dei famosi castelli della Loira.

Merita sicuramente una visita la cattedrale di Saint-Gatien, famosa per la sua facciata e per le diverse anime che la compongono, ha di fronte una bella piazza in cui sostare e godersi un po’ di meritato relax (come abbiamo pensato bene di fare noi dopo esserci addentrati nelle vie del centro storico a prendere del cibo per rinfocillarci).

tourstourstourstourstours tourstours

Ultima tappa di giornata Auxerre (276 km), città molto carina con un bel centro storico in cui fare una rigenerante passeggiata e ammirare la torre dell’orologio e la cattedrale gotica di Saint-Etienne.

Noi abbiamo alloggiato all’Inter-hotel Normandie, davvero grazioso con la sua facciata completamente ricoperta di edera, garage privato e staff molto cordiale.

Per cena ci siamo concessi un bel ristorantino dove abbiamo mangiato il famigerato foie-gras e dopo cena ci siamo fermati a guardare uno spettacolo allestito in una piazza in cui emergeva chiaramente l’opinione che hanno di noi i francesi…e vi assicuro che non è per niente buona!

auxerreauxerre auxerreauxerreauxerre foies

Ultimo giorno di viaggio prima del rientro, abbiamo deciso di visitare Grenoble (410 km), dove abbiamo alloggiato all’Apparthotel Privilodges Quartier de Bonne, non particolarmente lontano dal centro raggiungibile con una godibilissima passeggiata, appartamento carino e completo di tutto il necessario e comodo parcheggio privato.

Grenoble è una città viva e piena di studenti universitari con tantissime attrattive, ricca di musei, parchi e giardini e una bella vista sulle montagne circostanti.

Ultima cena a base di pizza (la vicinanza all’Italia si fa sentire), pure buona, sulle sponde dell’Isere.

grenoblegrenoblegrenoblegrenoble

La vacanza purtroppo è giunta al termine e ci tocca rientrare a Piacenza (409 km), ma sto già pensando a come raccontarvi il prossimo viaggio: Olanda e Belgio, rigorosamente in moto!

You may also like...

2 Responses

  1. April 5, 2016

    […] giorno 6- Le Mans – Tours – Auxerre […]

  2. October 10, 2016

    […] Se avete voglia di approfondire il viaggio questi sono i link: Annecy e Troyes, Etrétat e Rouen, Honfleur e Omaha beach, La Hague e Mont Saint Michel, Auxerre e Grenoble. […]

Leave a Reply

Your email address will not be published.