All In – Segreti e Inganni di Rossella Gallotti

Trama

«…Guardo un tramonto come questo, e quelle che forse per alcuni sono macchie di colore che sporcano l’azzurro del cielo e il blu dell’oceano, per me sono pennellate, sfumature di colori mischiati insieme fino a trovare la tonalità desiderata, per nascondere il bianco di un foglio immacolato con uno sfogo di creatività…»           

La vita è una continua sfida per Jackson Hale, a cui il destino non ha smesso di distribuire carte impreviste, e anche ora che tutto sembra scorrere per il meglio, l’impensato è dietro l’angolo.
Tamara, giovane e ingenua ragazza di San Francisco, ferita dalla perdita della madre, non è preparata a gestire rivelazioni inaspettate. Nemmeno Ian basta a salvarla dal baratro; il suo comportamento ambiguo alimenta la sofferenza di sentirsi privata delle verità che riguardano la sua famiglia.
Toccherà a Jackson aiutarla a rialzarsi da quel fondo, che lui stesso ha toccato, a causa delle sue debolezze.
Ma, cosa lega Jackson a Tamara? Quali altri segreti sono celati in un passato che nessuno sembra voler raccontare loro? E cosa nasconde Nicholas, ogni giorno sempre più distante e chiuso in se stesso?

Vecchi e nuovi personaggi saranno i protagonisti di questo secondo capitolo della serie All In, dove segreti e inganni verranno svelati, incrinando legami indissolubili, perché il destino non ha smesso di giocare con Jackson e altre insidie lo aspettano.

Review Party – All In – Segreti e Inganni di Rossella Gallotti, Dark romance, self pubblicato il 15 aprile.

Nel primo capitolo di questa trilogia eravamo giunti ad un “finale” dolce amaro, con Jackson Hale, agente di polizia di Corpus Christi, Texas, che era riuscito, dopo varie peripezie, a far luce su un caso di omicidio le cui ripercussioni lo avevano tragicamente toccato da molto vicino e reduce da una dipendenza dal gioco d’azzardo.

La sua vita ora sembrerebbe procedere su un binario sicuro, con a fianco la sua amata Vivian e il suo miglior amico, nonché collega Nicholas Reed.

Ma ben presto la sua realtà verrà di nuovo sconvolta da un segreto gelosamente celato da oltre vent’anni, un segreto che lui stesso si rifiutava di svelare.

Si ritroverà così a San Francisco, in soccorso di una ragazza, Tamara, scomparsa da pochi giorni.

Accanto a lui il fidato Nicholas, sempre pronto a proteggerlo nel lavoro e degli eventi che la vita continua inevitabilmente a sbattergli addosso.

«Tendi a farti avanti per primo, a mettertelo alle spalle, non per prevaricarlo, ma per fargli scudo con il tuo corpo. Sono gesti che fai senza pensarci e sono talmente naturali che lui non li nota nemmeno; il tuo senso di protezione nei suoi confronti è molto forte, al punto da influenzarti fisicamente, in ogni istante, anche quando non ci sono pericoli oggettivi.»

Ma in questo nuovo romanzo, emerge soprattutto la vita, o meglio, il misterioso passato di Nicholas: un passato doloroso e sconvolgente, un passato che lo allontanerà sempre più dagli affetti.

 

In questo libro si incontrano nuovi volti, si svelano molti retroscena, in modo coinvolgente e allo stesso tempo devastante.

Ritroviamo Jackson con il suo carattere impulsivo, duro, sincero. Un ragazzo che con l’aiuto di molte persone a lui care è diventato uomo, ma a cui sono state nascoste fino ad ora, all’età di venticinque anni, molte, troppe verità. Verità che potrebbero farlo soffrire e potrebbero farlo ripiombare nella dipendenza da gioco d’azzardo contro cui ogni giorno combatte.

E’ giunta l’ora che tutte le omissioni vengano a galla e questo momento è legato alla scomparsa di Tamara, una diciottenne di San Francisco scomparsa da quattro giorni.

La giovane è la tipica brava ragazza, giudiziosa, seria, studiosa. La compagna di classe che non va mai alle feste, che non si ubriaca, che non perde la testa per un ragazzo, che segue le raccomandazioni e i consigli dei genitori, quella che è destinata ad andare ad Harward e a diventare medico chirurgo.

Nata e crescita sotto una campana di vetro, Tamara vede sgretolare pian piano il suo idilliaco mondo dopo la morte della madre, con la quale aveva un ottimo rapporto. Cerca di essere forte ma non trova consolazione nel padre che rivede nella ragazza la consorte tragicamente scomparsa. Ma sono la vista di uno sconosciuto in visita alla tomba di sua madre e il ritrovamento di una scatola di foto ad infrangere il delicato equilibrio, che faticosamente la giovane era riuscita a conquistare. A questi si somma la continua reticenza del padre che la insospettisce sempre di più.

Ed è proprio nel momento sbagliato che Tamara incontra la persona sbagliata!

«La disperazione è davvero potente, sai? Ti stordisce con il dolore e ti spinge a fare cose a cui nemmeno penseresti, se fossi lucido, condisce il tutto con una buona dose di senso di colpa e di vergogna e il tuo cervello va in tilt. Agisci senza pensare.»

Jackson viene coinvolto nel ritrovamento della ragazza e al suo fianco c’è Nicholas.

L’uomo non è mai stato loquace e sul suo passato sussiste da sempre un’aura di mistero ma ultimamente è sempre più tormentato da incubi, da ricordi di una vita lontana ed è sempre più chiuso in sé. Jackson non capisce il motivo del repentino allontanamento da parte dell’amico che tende ad evitarlo, non confidandosi con lui. Cosa gli starà nascondendo e per quale motivo?

 

Premetto che questo romanzo non rispecchia il genere che prediligo, ma mi ha coinvolta e appassionata in modo inaspettato.

E’ un libro che, come il primo capitolo della serie, attorno ad una storia d’amore, fa emergere realtà crude e devastanti che colpiscono soprattutto chi, fortunatamente, non è mai venuto a contatto con queste realtà, documentate in modo approfondito e accuratamente descritte dall’autrice.

E’ facile immedesimarsi nei personaggi e altrettanto sconvolgente.

C’è di base il conflitto genitori – figli, cosa che mi ha colpito particolarmente. Diventare genitori è una grande sfida. Cercare di fare sempre la cosa migliore per i nostri figli è una promessa con noi stessi e a volte una condanna perché nessuno vede il futuro e nessuno saprà mai se le scelte fatte saranno indiscutibilmente quelle più giuste. Ma di sicuro le bugie e le omissioni non portano mai a qualcosa di positivo, sebbene alcuni segreti possano essere mantenuti per cercare di non far soffrire i nostri cari e chiudersi in sé stessi è la peggiore delle scelte. È un romanzo che, con una certa vena di crudeltà, ci mette davanti a delle realtà a cui si cerca di non pensare, si spera di non affrontare mai, ma che fanno parte della nostra società. È una lettura non facile da affrontare ma che vi conquisterà, lasciandovi la curiosità ed il desiderio di scoprire cosa ci riserverà l’ultimo capito della serie.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.